Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Discarica servizio e soccorso: riprende il conferimento dei rifiuti

discarica-sequestro-vasche

Aggiornamento 13/12/2012 - Si è concluso, lo scorso 7 dicembre, l'incidente probatorio, effettuato dai tecnici della Procura di Bari, sulle due vasche che costituiscono la discarica di servizio e soccorso annessa all'impianto complesso di c.da Martucci. 

Al momento c'è il massimo riserbo in merito agli esiti degli accertamenti. L'unico dato certo è che, da un paio di giorni,  la discarica di servizio e soccorso di  Conversano è ritornata a funzionare a pieno regime, accogliendo i rifiuti  biostabilizzati dell'intero Ato Bari 5.

Infine, non è da escludere che gli inquirenti stiano valutando di estendere l'attività di controllo e monitoraggio anche  agli altri lotti della "vecchia" discarica Lombardi.

____________________________________


Aggiornamento 06/12/2012 - Discarica di servizio e soccorso ferma per altri due giorni, ovvero fino al 7 dicembre. Questo è quello che sarebbe stato disposto, secondo le prime notizie pervenuteci, da Procura e Regione Puglia. 

Dunque, i rifiuti non trasformabili in CDR, prodotti dal nostro bacino, continueranno ad essere biostabilizzati nell'impianto complesso di c.da Martucci, per poi essere smaltiti nella discarica di Brindisi.

____________________________________


Discarica servizio e soccorso: Sospesa la facoltà d'uso. Rifiuti a Brindisi fino a domani

04/12/2012 - Proseguiranno fino a domani, mercoledì 5 dicembre, le operazioni di caratoggio della vasca della discarica di servizio e soccorso attualmente in uso, annessa all'impianto complesso di c.da Martucci che, come più volte ricordato, accoglie i rifiuti dei 21 comuni dell'ex Ato Bari 5.

Le operazioni di verifica, disposte dai consulenti tecnici nominati dalla Procura della Repubblica di Bari, si stanno svolgendo sotto la personale supervisione del pubblico ministero Baldo Pisani, titolare dell'inchiesta che al momento conterebbe cinque persone iscritte nel registro degli indagati. 

Al fine di condurre tale attività investigativa, la Procura barese ha emanato provvedimento di sospensione della facoltà d'uso della discarica di servizio e soccorso di Conversano, prima fino al 30 novembre e, in seconda battuta, fino al 5 dicembre.

Ragion per cui, come evidenziato dal Comitato Riprendiamoci il Futuro, l'Assessorato regionale all'Ambiente, Lorenzo Nicastro, con due ordinanze (26 e 30 novembre 2012) ha disposto, fino a domani, lo smaltimento dei rifiuti del nostro Ato presso la discarica di Brindisi.

Commenti 

 
#1 domenico lestingi 2013-01-30 22:33
sappiamo quanti altri giorni ancora la facoltà d'uso varrà e per molti scettici sono contento che non credono almeno riescono ad essere tranquilli
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI