Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

PROGRAMMA ESTIVO: INTERVISTA A SIBILIA

sibilia

Siamo giunti a metà luglio, in piena estate. Come stanno andando gli eventi proposti dall’assessorato per la nostra cittadina? In particolare, come sta andando l’evento più importante promosso, ovvero la mostra “Tintoretto, Veronese e la pittura veneta”?

La mostra sta andando benissimo. È stata e continua ad essere un grande successo. Parliamo di oltre diecimila biglietti venduti, con un guadagno notevole per le casse del Comune, cui si aggiungono i proventi di cataloghi, locandine e tutto ciò che ruota attorno alla mostra come alberghi, ristoranti, locali. Inoltre da Lille è giunta la richiesta ufficiale di prorogare la mostra delle tele del Finoglio, quindi i quadri francesi in trasferta a Conversano resteranno ancora per un po’, esattamente fino al cinque settembre. Dunque, la richiesta di proroga, presa di comune accordo, conferma l’importanza e il successo di questo evento”.

Di certo un grande evento, ma come mai gli orari sono così restrittivi? Una mostra così importante dovrebbe poter essere visitata molto di più?

“La mancanza di personale purtroppo è un problema. Non avendo ereditato personale dalla precedente amministrazione e non potendone assumere di nuovo, possiamo contare soltanto su personale del servizio civico e alcune associazioni che si occupano della gestione del museo”.

Conversano diventa “Città”. Questo passaggio, oltre a un fatto formale, che tipo di vantaggi porterà?

“Il passaggio da Comune a Città è un fatto di assoluto pregio. Aveva davvero poco senso chiamarci “Conversano città d’arte” ed essere Comune. La “Conferenza sulle città storiche del Mediterraneo” ha dato il consenso per il passaggio, dandoci la possibilità di partecipare ad alcuni bandi, a fiere importanti e tessere relazioni con le altre città facenti parte della conferenza. Dunque, creare una rete di rapporti da cui possono nascere progetti e collaborazioni di grande interesse”. 

A che punto sono i lavori di restauro del museo archeologico di San Benedetto?

“Siamo, finalmente, all’ultima fase dei lavori. La Soprintendenza sta facendo installare gli infissi, le passerelle in acciaio e vetro sugli scavi e gli espositori. Stiamo pensando anche ad una nuova formula di esposizione che abbracci progetti tecnologici e interattivi, in modo da ravvivare e potenziare il museo archeologico, attraverso un progetto che in parallelo valorizzi museo e torre di Castiglione. La consegna entro ottobre”.

Questione “Battiti”. È vero che lo spettacolo dello scorso anno non è stato pagato? E Perché quest’anno, proprio la città-sede di Radio Norba non ospita una tappa del Battiti Live Tour, che ha sempre grande partecipazione?

“Su questa questione è bene fare chiarezza. I rapporti con Radio Norba sono ottimi e la questione del pagamento dello spettacolo dello scorso anno la stiamo risolvendo proprio in questi giorni. Lo scorso anno furono pagati tutti gli spettacoli estivi dal bilancio, mentre dagli sponsor avremmo dovuto pagare Battiti, che ha un costo di quarantamila euro più IVA. Tuttavia, i soldi degli sponsor non sono bastati e nel bilancio non era stato previsto il costo di Battiti, per cui il pagamento è slittato a quest’anno. Il fatto che quest’estate non si rifaccia è una scelta. Innanzitutto, ho pensato di non ripetere lo stesso tipo di spettacolo, poi insieme a Radio Norba si è deciso di realizzare, il 12 agosto la Summer-Fest”.

Possiamo dire che l’estate di Conversano quest’anno è molto ricca di eventi. Quali i prossimi importanti?

“Per quanto mi riguarda credo che i tre eventi più importanti, per la salvaguardia e il recupero della tradizione conversanese, siano le due bande Ligonzo e Piantoni in concerto insieme, la festa di San Rocco e Lector In Fabula. Mentre per quanto riguarda i concerti ospiteremo Danilo Rea, Bruno Tommaso, Giovanni Allevi, Simple Minds, Francesco Renga e gli Arakne Mediterranea”.

Commenti 

 
#15 La Redazione 2010-07-22 07:09
Ciao curiosa74,
qui trovi l'elenco degli eventi fino alla fine del mese:
www.conversanoweb.com/cultura/1073-a-corte-destate-programma-16-31-luglio.html
Segnala all'amministratore
 
 
#14 curiosa74 2010-07-22 03:02
trovo interesante e gradevole il programma estivo ma le date dei vari eventi le avete pubblicate? dove?in particolare Allevi quando viene a Conversano?.... circa il commento sui bambini..... trovo che di spazio sicuro x i piccoli(compreso mio figlio di anni 2)ci sia ben poco.... carino sarebbe creare un'area giochi per bimbi piccini in villa Garibaldi!ci sono alberi, fresco, ombra.... l'ideale nel pm!;-)
Segnala all'amministratore
 
 
#13 Le Rêve-Gouache 2010-07-21 04:16
di ritorno dal Largo di corte: i bambini che giocavano (e le loro famiglie) son dovute andar via per l'arrivo dei ricottari in auto e moto ai loro bar preferiti, gli altri in piazza XX Settembre.
Segnala all'amministratore
 
 
#12 mah 2010-07-20 23:12
si, basterebbe anche un solo vigile a vigilare sul Largo della Corte, ma non a coppia e a fare chiacchiere ingiustificate...
Segnala all'amministratore
 
 
#11 Le Rêve-Gouache 2010-07-20 04:39
Pasqualino fa quel che può per accontentare tutti
ragion per cui anche quest'estate finirà nel dimenticatoio
(a parte una mostra minore che porta un po' di soldi da gente di bocca buona)
e ricadremo nell'anonimato.
Cos'ha un piccolo centro come Locorotondo che noi non abbiamo più?
I trulli? I soldi? l'appeal? organizzatori più illuminati?
Segnala all'amministratore
 
 
#10 specialone 2010-07-19 23:17
infatti... due settimane fa! ieri sera dov'erano? ah già, pioveva... mica serve stare lì qnd è brutto tempo!!! peccato, si so persi un bello spettacolo di testacoda su chianche bagnate! x me dovrebbe stare tutte le sere una pattuglia sul Largo di Corte, anche fino a notte inoltrata.
Segnala all'amministratore
 
 
#9 danielepasquale5@gmail.com 2010-07-19 01:31
Grande La_Rive _ gauche,
condivido pienamente l'idea che il passato non possa esser cancellato in toto.
Soprattutto quando è degno di essere ricordato con rimpianto ...
Pasqualino ha però dovuto arrangiarsi con le esigue risorse economiche a disposizione.
E' giusto essere obbiettivi e riconoscere che da parte sua c'è stato un impegno costante e meritorio.
Probabilmente avrà avuto anche il mandato di annientare persino il ricordo dei fasti del passato ma l'impegno profuso per un futuro più luminoso del fosco presente non deve essere negato ...
Io gli auguro di avere più risorse e meno ostracismo per il proseguimento del suo lavoro istituzionale!
Segnala all'amministratore
 
 
#8 La_rive_gauche 2010-07-18 15:15
Il tarlo della presunzione unitamente ad una maniacale smania di protagonismo e "tuttosoesofareiomegliodivoi" tipico della mentalità conversanese ci ha portato, ormai, ad essere un paesotto risibile agli occhi dei tanti, specie forestieri, che fino a qualche anno fa popolavano le nostre piazze. Il livello del frequentatore abituale medio della nostra città rasenta, ad essere buoni, il nazional-popolare... Nulla da togliere ma, con rispetto parlando, una città d'arte dovrebbe ambire ad altri livelli. Eccezzion fatta per la mostra, ben allestita ma poco organizzata, il resto è irriconoscibile agli occhi di chi di Conversano conserva i fasti di "Con il vento di scirocco".
"Con il vento di scirocco" appunto. Un brand, un marchio cancellato ma noi, si sa, siamo mostri nelle politiche di marketing territoriale. E come se a Polignano a Mare il "Libro possibile" non si chiamasse più il "Libro possibile" o il "Festival della valle d'Itria" non si chiamasse più "Festival della valle d'Itria" solo perchè cambiano gli amministratori locali: questo è il vero dramma per Conversano! Quanti amministratori hanno cambiato Polignano in 9 anni e Martina Franca in 36? Chi organizzava i festival 9 e 36 anni fa? Se saprete darvi le risposte avrete capito, forse, ciò che non va nella nostra città! ...Cancellando il passato, annulli il presente e non sai in che direzione sta il futuro.
Segnala all'amministratore
 
 
#7 Autoctono 2010-07-17 15:09
Non montiamoci la testa. Non giurerei sul fatto che la mostra di Lilla sia prorogata per le nostre tele. E' il suo complesso che vale ed è nel catalogo ufficiale, quindi non sarebbe carino lasciare dei buchi.
Allo stesso modo non mi fascerei la testa per la momentanea mancata presenza delle nostre bellezze che non smuovono folle oceaniche ma visitatori di passaggio (per lo più).
Segnala all'amministratore
 
 
#6 indigeno 2010-07-17 12:13
riporto quanto detto dall'assessore Sibilia:"Inoltre da Lille è giunta la richiesta ufficiale di prorogare la mostra delle tele del Finoglio, quindi i quadri francesi in trasferta a Conversano resteranno ancora per un po’, esattamente fino al cinque settembre"...una grande attrazione "di Conversano" nel periodo in cui i turisti vengono a Conversano per vedere le bellezze del nostro comune noi queste bellezze le mandiamo fuori??!! Forse siamo noi ad essere "fuori"!!??
Segnala all'amministratore
 
 
#5 L. Rotondo 2010-07-17 04:28
I ricottari che allietano le tue serate non scendevano, bensì stazionano accanto ai locali. Dai termini di paragone che usi (Noci e Monopoli) si capiscono i tuoi standard.
Confrontati almeno con Polignano e Locorotondo, piuttosto,
e japr j'ucchie
Segnala all'amministratore
 
 
#4 Osservatore 2010-07-16 20:39
Bravissimo L. Rotondo, vai altrove, che di gente come te il Paese non se ne fa niente. Possiamo solo gioire di questa tua scelta. Anzi se per caso ce la fai ad andar via prima delle 12.30 non possiamo che mettere bandiere in tutto il paese. Speriamo che quando passi da Monopoli allora ti rapinano bene bene!! E informati , due settimane fa sono fioccate multe a chi saliva tranquillamente sul Largo della Corte, per carità non a tutti. Facevano comodamente salire e poi, sulla discesa, bloccavano le macchine e facevano multe. Ma tu non lo sapevi perchè eri in giro, magari a sentire Alessandra Amoroso a Noci. Che prelibatesse!
Viaaaaaaaaa....avete scocciato con sto disfattismo!!
E soprattutto, wake up!
Segnala all'amministratore
 
 
#3 L. Rotondo 2010-07-16 19:38
Monopoli, non a caso, ha una giunta tipo la nostra
io pensavo più a polignano e locorotondo
dove li trovano i soldi?
mah
Segnala all'amministratore
 
 
#2 TEA 2010-07-16 15:22
HAI VISTO QUELLO DI MONOPOLI IDEM E'UN PROBLEMA DI TUTTI ANZI DA VOI C'E' PIU' MOVIMENTO DA NOI DOBBIAMO STARE PURE ATTENTI AD USCIRE CHE TI RAPINANO AL PORTO O NEL PAESE
Segnala all'amministratore
 
 
#1 L. Rotondo 2010-07-16 12:34
Programma da sfigati, buono per PugliaChannel;
molto meglio andarsene in giro altrove
anche perché alle 12.30 non circola più molta gente sul Largo della Corte
e devi stare attento ai bambini perché arrivano i ricottari in macchina/moto presso i loro caffè preferiti e nessun esponente del nucleo di decenza cittadina fa nulla (se se ne vanno pure loro dal paese, chi resta ?)
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI