Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

LA LOS ANGELES SCHOOL ALL’ESTATE POLIGNANESE

foto_19

L’angolo della musica e della danza delle Acli

Il 30 luglio, nell’ambito dell’Estate Polignanese, patrocinata dal Comune di Polignano, tra bancarelle ricolme di variopinti oggetti (borse in paglia, collane, cornici, orecchini) dislocate sul Ponte Lama Monachile e per le vie principali del centro storico, in Piazza San Benedetto, i giovani delle Acli (Responsabile Antonella Guglielmi), si sono ritagliati un particolarissimo angolo dedicato alla musica e alla danza.

Si sono esibite diverse scuole: la “Nibe” (Accademia di danza), la “Los Angeles School” di Antonello Sacchetti e la turese “Show Dance” di Tiziana Di Bari e Carmine Ginnasio.

Tra i gruppi musicali emersi per bravura e qualità: gli “Sky Quartet” e i “Rap Puschaz”.

Abbiamo ascoltato anche calde musiche popolari baresi e altri giovani rapper del posto.Una serata divertente per il dinamico hip hop, il tanto amato musical “Grease”, i romantici lisci, l’intrigante tango e i sensuali caraibici, che ha radunato tanta gente.

Tra la prima parte dedicata all’Accademia “Nibe” e la seconda alle altre, c’è stata l’eccellente vibrazione della voce degli “Sky Quartet” accompagnata da chitarra, flauto e sax, per un pubblico più attento. Un sensuale “Besame Mucho”, “Summertime” ed un tributo finale a Domenico Modugno con “Volare”.

Simpatici i “Rap Puschaz” che hanno attirato sotto il palco, un folto gruppo di ragazzi che ripeteva a memoria i loro testi anticonformisti, sulla libertà d’espressione, sulla politica corrotta dove è diventato necessario votare il meno peggio, sull’amore che diventa il peggior vizio, grazie ad un sorriso, sulla grinta che deriva solo dalla passione per la musica, trasmessa anche agli astanti. Essi sono attualmente impegnati nel progetto “Common Sense”, ed alcuni brani sono scaricabili su internet.

Originali le coreografie di Antonello Sacchetti: hostess che a ritmo di salsa impartiscono indicazioni di sicurezza, prima del volo ai passeggeri, fuoriuscite magicamente dalle valigie; un’accattivante danza del ventre che ci ha teletrasportati in un mondo lontano; un velocissimo gioco di piedi e di gambe nel tango di gruppo e nell’esibizione singola.

Elegante il luccichio dei passi tra gli abiti, indossati dalle giovani coppie di Turi, che si sono sapute distinguere: Marzia e Claudio, Arianna e Gianrocco, Giacomo e Patrizia, preparate da Tiziana di Bari.


Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI