Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

APPUNTAMENTI PER IL 150° ANNIVERSARIO DELL'UNITÀ

municipio

Nel giorno della ‘vigilia’ della memorabile data in cui fu promulgata la legge di proclamazione del Regno d’Italia, la Città di Conversano inaugura le celebrazioni ufficiali patrocinate dall’Amministrazione Comunale per il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia.

Domani, 16 marzo, alle ore 10:30, presso la Biblioteca Civica `M. Marangelli`, il Sindaco, avv. Giuseppe Lovascio, e l’Assessore alle Politiche Culturali, Pasquale Sibilia, unitamente alla Dirigente dell’Istituto ‘San Benedetto’, prof.ssa Annamaria Galizia, inaugurano la Mostra di documenti storici dal 1840 al 1870 "AZIONI, IDEE E SOGNI DEL RISORGIMENTO".

Nel pomeriggio, alle ore 18:30, presso la ex Chiesa di S. Giuseppe sarà inaugurata la Mostra RISORGIMENTO E UNITA` D`ITALIA- Documenti dal Sud, curata dal Centro Studi `M. Marangelli` e dalla Società di Storia Patria per la Puglia-Sez. di Conversano-Noicattaro: l’incontro sarà allietato dall’esecuzione di arie e brani celebri da parte della soprano Nadia Divittorio.

Si potrà ascoltare l’intero repertorio accuratamente selezionato per celebrare l’Unità nazionale dall’apprezzatissima artista pugliese Nadia Divittorio presso la Sala Conferenze del II piano del Castello Acquaviva d’Aragona, domani sera, 16 marzo, alle ore 21:30 (brani di Puccini, Catalani, Dalla, oltre al celeberrimo Inno di Mameli) , al termine della conferenza-documentario organizzata dall’Associazione Turistica ‘Pro Loco’, dal titolo “Li chiamarono briganti”.

Commenti 

 
#3 tea 2011-03-16 09:25
addio pensiero bella ma noi comunque siamo un popolo unico al mondo non esiste nazione che non festeggi la sua nascita noi invece la festeggiamo ogni tanto e ognuno al modo suo chi non rispettando neanche il buon gusto come i leghisti e noi del sud molto più uniti sotto un unica bandiera che popolo strano siamo noi ,,,,,,
Segnala all'amministratore
 
 
#2 Addio Pensiero 2011-03-16 00:37
Gli Alleati della Libertà

LEGA-TELI ALLA SEDIA! - I CONSIGLIERI LEGHISTI CAPEGGIATI DAL TROTA BOSSI SFANC**ANO L’UNITÀ D’ITALIA E FORMIGONI: ESCONO DALLA SALA DELLA REGIONE LOMBARDIA DURANTE L’INNO DI MAMELI - L’OPPOSIZIONE INSORGE: “SE NON SI SENTONO ITALIANI, RESTITUISCANO LO STIPENDIO” - BONI, IL CAPOGRUPPO DEL CARROCCIO: “SONO RIMASTO MA CON IL CUORE ERO FUORI, L’INNO È DEMAGOGICO, IL SENTIMENTO DI APPARTENENZA ALL’ITALIA NON AVVIENE PER IMPOSIZIONE”…
www.dagospia.com/rubrica-3/politica/articolo-23651.htm
Segnala all'amministratore
 
 
#1 Addio Pensiero 2011-03-16 00:27
Si festeggia con
- trota arristuta
- porcellum alla calderola,
- scottadito medio alla umberto
- caffé e/o ammazzacaffé (caffé borghezio)
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI