Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

I 150 ANNI D’ITALIA IN PRO LOCO, TRA MUSICA E BRIGANTI

150_pro_loco_-_main

Nonostante le polemiche scatenatesi nell’ambiente politico a livello nazionale, si susseguono ovunque manifestazioni, concerti, reading e dibattiti in onore del 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

La Pro Loco di Conversano, patrocinata dal presidente Ninni Galasso, non è stata da meno nel commemorare questo evento, optando per la proiezione del film “Li chiamarono Briganti” (regia di Pasquale Squitieri), nella sala Auditorium al II piano del Castello.

La trama è incentrata sulle vicende del brigante lucano Carmine Crocco e della sua banda. Quando uscì, nel 1999, il film fu subito censurato e ritirato dalle sale di produzione per la sua evidente prospettiva revisionista – l’annessione del Meridione al Regno sabaudo, infatti, non sarebbe stata affatto indolore – in contrasto con la versione ufficiale della Storia.

Come ha spiegato la professoressa Di Vagno, presente alla proiezione, Squitieri ha illustrato crudamente le atrocità che l’esercito piemontese perpetrò nei confronti delle popolazioni lucane durante la repressione del brigantaggio.

Al termine della visione del film, i presenti, fra cui anche l’Assessore alla cultura Sibilia, hanno potuto godere della performance del soprano Nadia Divittorio che ha esordito cantando l’Inno di Mameli. Subito dopo ha eseguito arie di repertorio classico, spaziando dalla “Tosca” a “Suor Angelica”, da “Madame Butterfly” alla “Boheme”.

Sempre per l’occasione, la Pro Loco, il 16 e 17 Marzo, ha partecipato alla promozione, voluta dal Comune di Conversano con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani e la Prefettura di Bari, dell’apertura straordinaria di musei e spazi culturali, e all’iniziativa “Notte Tricolore”, illuminando il nostro castello con i tre colori della bandiera nazionale.

Commenti 

 
#3 gioggio ziotta 2011-04-07 01:11
mai più senza
queste sottolineazioni

:|
Segnala all'amministratore
 
 
#2 sabio 2011-03-21 11:44
caro nico, se le cose non le si sottolineano, nessuno saprà mai niente!
E allora ....
Segnala all'amministratore
 
 
#1 Nico Mottola 2011-03-17 15:13
Senza nulla togliere alla bravura dell'Associazione Pro Loco, per dovere di precisione l'iniziativa della "Notte Tricolore", l'illuminazione suggestiva del Municipio e del Castello, la coreografia e il corteo tricolore accompagnato dalla banda con le note dell'inno agli italiani e' una iniziativa, sostenuta dal Sindaco e ideata e organizzata in poche ore dal Gruppo Consigliare del Popolo della liberta'.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI