Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

ARTE SCUOLA 2011: LA CARICA DEI 150

arte-scuola-2011

“La carica dei 150”. È questo lo slogan che ha accompagnato la tredicesima edizione della “Giornata dell’Arte e della Creatività studentesca”, che ha avuto luogo sabato 21 maggio, in “Largo Giovani per la Pace”, e che ha ospitato ragazzi di tutte le età che si sono cimentati in balli e concerti, dando libero sfogo alla loro fantasia e al loro entusiasmo.

Ad organizzare l’evento, come da tradizione, il Liceo Scientifico “Sante Simone”, il Liceo Classico “D. Morea”, e il Liceo Socio-Pedagogico “S.Benedetto”. La manifestazione è stata inaugurata dai presidi dei vari Istituti, che hanno voluto salutare ed omaggiare tutti i ragazzi presenti: “È stata una giusta scelta quella di dedicare la manifestazione ai 150 dell’Unità d’Italia – dice Francesco Masciopinto, preside del Liceo Scientifico, riferendosi allo slogan della giornata – avete fatto capire a tutti cosa significa essere uniti al giorno d’oggi, come lo sono stati coloro che unirono l’Italia nel 1861”. Dello stesso parere è Anna Maria Galizia, preside del Liceo Socio-Pedagogico, che ha voluto sottolineare come “questa manifestazione metta in luce le potenzialità dei ragazzi e la loro grande creatività”. È intervenuta, infine, anche Rosanna Lorusso, preside del Liceo Classico, la quale si è detta “soddisfatta di quanto realizzato dai ragazzi, che si sono dimostrati attivi e volenterosi”.

Le attività sono entrate nel vivo alle ore 10.00 con sfide di ballo, canto e recitazione fra gli studenti dei vari istituti. Alle 11.30, invece, i ragazzi della scuola Media Carelli, si sono esibiti in una danza di Hip Hop e Step, alla quale è seguita uno stage per aspiranti modelli. Dopo una breve pausa pranzo, la festa è proseguita nel pomeriggio con l’ambito concorso musicale che ormai da anni coinvolge in una dura sfida giovanissimi gruppi musicali, che duellano cantando e suonando dal vivo per tutto il pomeriggio. A vincere il “Artescuola Music 2011” sono stati gli Aebrexa.

Ma la giornata dell’arte e della creatività studentesca, appuntamento fisso ormai in quasi tutta Italia, ogni anno porta i ragazzi a comunicare con l’arte senza filtri e in modo non convenzionale. L’arte della musica, della recitazione, della danza, della moda, della fotografia, dei writers, che hanno realizzato splendidi murales proprio di fronte ai licei. Un gazebo dedicato al Calcio Balilla, uno al progetto Canapuglia. Grandissima affluenza, soprattutto nella mattinata, anche se i murales sono stati ultimati durante il pomeriggio inoltrato. Soggetti fumettistici per il murales di Gianvito Gentile, in arte “Fiacco”, un imponente capriolo alato è stato invece realizzato da “Perla Bianca”, oltre alle consuete scritte multicolori.

Un’energia che si ripete, che porta in piazza i ragazzi a condividere le tante arti, per  farne una sola. Bambini, ragazzi e adulti sono accorsi anche quest’anno numerosi, per vivere la Giornata dell’Arte, come un appuntamento fisso ormai non solo degli studenti conversanesi, ma anche per quelli provenienti da tutta la provincia di Bari. E vicino al tappeto di Montana e Clash, le bombolette utilizzate dai writers per le loro opere su cemento, è stata iniziativa lodevole promuovere le campagne di Emergency.

La giornata si è conclusa con l’esibizione della band “Pink Freud” e con il Musical “Noi stiamo insieme”, realizzato dagli studenti del Liceo Scientifico.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI