Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

UN'ORCHESTRA D'ARCHI PER L'ASSOCIAZIONE PIANTONI

piantoni

Sabato 9 Luglio, in Villa Garibaldi, si è tenuto il secondo concerto, intitolato “L'armonia degli archi da Vivaldi a Rota”, in programma nel cartellone estivo conversanese dell'associazione musicale G. Piantoni. Protagonista della serata è stata l'orchestra d'archi “L'estro Armonico”, diretta dal maestro Michele Cellaro e con violino solista non più Maria Teresa De Sanio, impegnata in un tour di concerti, ma suo padre Raffaele De Sanio.

piantoni2

Il concerto inizia con l'Allegro non molto dell'Estate di Antonio Vivaldi, che dopo il primo minuto sfocia in un'atmosfera acuta e veloce, per poi passare a quell'Adagio morbido che ricorda tanto i raggi del sole con qualche nuvola all'orizzonte, per terminare con le rapide ondate del Presto.

 

Segue Verano Porteno di Astor Piazzolla, che col suo più famoso tango, elevato a genere concertistico, racconta la vitale atmosfera delle città portuali, con i violini che scivolano dall'iniziale clima passionale al clima romantico che presto torna indietro.

Con il terzo brano Giga c'è l'omaggio a Giuseppe Piantoni, storico direttore di banda e compositore italiano, amante e cittadino di Conversano fino al 1950 anno della sua morte.

L'atmosfera viene stemperata con il divertente Intermezzo pizzicato di Laporte, che anticipa l'Elegia di Rucci e soprattuto la dolcissima Meditation di Messenet, tratta dal romanzo di Anatole France “Thais”, lussuruosa cortigiana, che in fine si redime e muore, assorta da una visione celeste, tra le braccia del suo salvatore e amante perduto.

Come penultima musica viene eseguita l'Introduzione e l'allegro di Pugnani-Kreisler, il quale era solito comporre brani nello stile del XVIII sec. presentandoli come opere appartenenti a Vivaldi, Porpora, Couperin o Pugnani, da lui scoperti in fondi sconosciuti di sperdute biblioteche e riveduti.

Successivamente, a sorpresa, viene presentato Giovanni Bottesini con le sue Passioni Amorose in quattro movimenti per contrabbasso; Nino Rota con Fantasia e come bis Astor Piazzola con il popolarissimo Libertango.

Infine, il prossimo appuntamento, dal titolo “Dal tango argentino alle canzoni di Di Modugno”, sarà il 6 agosto alle ore 20.00 presso Villa Garibaldi.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI