Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

NOVE ANNI DI MUSICA, SOLIDARIETÀ E SENSIBILIZZAZIONE

vdp

L'associazione culturale monopolitana festeggia il suo compleanno e svela i primi due eventi del cartellone autunnale, presso il Cinema Norba, con il Patrocinio del Comune di Conversano – Assessorato alla Cultura e Turismo.

S'è svolta giovedì 6 ottobre scorso, presso il Victorian Pub in contrada Vagone a Monopoli, la festa per il nono compleanno dell’associazione culturale Voce dal Ponte, realtà tra le più attive e volitive della provincia, sempre attenta a creare spazi di aggregazione ed espressione per i musicisti, non tralasciando l'informazione e la sensibilizzazione verso le tematiche solidarietà e della pace.

Una serata che s'è svolta come un piccolo festival musicale, con dieci band musicalmente eterogenee, sia per genere che per esperienza, a darsi il cambio sul palco, tutti uniti dalla voglia di comunicare, di divulgare il proprio messaggio e di condividere la propria passione della musica con gli altri musicisti e con il pubblico in sala.

Tra i gruppi che hanno calcato il palco del Victorian Pub, molte vecchie conoscenze dell’associazione, tra cui non si possono non citare i baresi Private Kill, con il loro nu-metal dalle tinte fortemente melodiche e dalla presenza scenica imponente; I Volti di Elena, talentuosissima pop band, vincitrice di numerosi concorsi sia regionali che nazionali; Schegge di Legno, un acoustic duo notevolmente influenzato dalla musica dei fingerpicker ed in particolare dall'australiano Tommy Emmanuel, ed i Deep South, giovanissima cover band fasanese che ripropone con precisione e carica adrenalinica alcuni dei più grandi classici dell'hard rock degli anni '70.

Naturalmente non è mancato il momento dedicato alla collaborazione con la ONLUS Save the Children, che si occupa di raccogliere soldi per garantire un'istruzione ai bambini delle zone più disagiate della terra, spiegando finalità e scopi di questa collaborazione.

Ma non è stato tutto qui. Durante la serata è stata annunciata la prima parte del cartellone autunnale del VDPMusic Club, con due appuntamenti assolutamente imperdibili per tutti gli amanti della musica di qualità, al di fuori degli schemi commerciali.

Si parte il 28 ottobre, con il Patrocinio del Comune di Conversano – Assessorato alla Cultura e al Turismo, presso il cine-teatro Norba, con il ritorno del trio Twin Dragons, formato da tre virtuosi dei rispettivi strumenti come Andrea Braido (chitarre) che ha alle spalle collaborazioni con Zucchero, Celentano e Iannacci, per citarne alcuni; Nathaniel Peterson (basso), per lui collaborazioni con Clapton, Richards e Peter Green, ed il selvaggio Mike Terrana (percussioni), che s'è esibito tra l'altro con Yngwie Malmsteen e Steve Lukather (Toto).

Un ritorno in grande per una formazione che ha alle spalle oltre 1100 concerti in tutta  Europa e che per l'occasione saranno supportate da due band monopolitane: i giovanissimi Fox of Fire ed i più navigati Pentima's Quartet.

« La scelta di portare i Twin Dragons ad esibirsi di nuovo in Puglia non è stata casuale. - ha dichiarato il presidente dell’associazione, Fernando Grande - Nathaniel Peterson ha patrocinato ed è stato ospite del VDPMusic Lab dello scorso anno. È una persona di gran cuore e disponibilità. S'è prestato a suonare con musicisti di ogni età, divertendosi e facendo divertire. Oltre ad avere un immenso talento musicale, Peterson è una persona di grande umiltà e disponibilità. »

Martedì 29 novembre, sempre presso il teatro Norba, secondo appuntamento del Club con il virtuoso chitarrista americano Vinnie Moore che per l'occasione sarà supporato da Private Kill e I Volti di Elena.

Insomma, l'associazione culturale Voce dal Ponte non smette di stupire per la vitalità che la caratterizza e per la capacità di creare spazi culturali di aggregazione sempre nuovi.

I primi due eventi nel cartellone del VDPMusic Club confermano una spiccata attitudine di questa vivacissima realtà per la promozione e diffusione di musica e musicisti che fanno dell'amore per l'arte lo scopo della loro vita.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI