Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

L'ARTE DEL FINOGLIO... MA MANCA QUALCOSA!

Finoglio_3

Finoglio_2

Il supplizio di Olindo e Sofronia;

Clorinda si scontra con Tancredi;

Il duello tra Raimondo di Tolosa ed Argante;

Tancredi dà il battesimo a Clorinda morente;

Rinaldo e Armida nel giardino incantato;

Rinaldo dinanzi allo scudo del mago di Ascalona;

Armida cerca di trattenere Rinaldo;

Rinaldo abbandona l'isola incantata;

Ermina ritrova Tancredi ferito;

Rinaldo fa stage di nemici.

Queste sono le dieci tele, che fanno parte del ciclo pittorico intitolato “La Gerusalemme Liberata” di Paolo Finoglio, pittore italiano nato a Napoli attorno al 1590 e morto a Conversano nel 1645.

Finoglio_1

Finalmente le tele, dopo parecchia assenza, dovuta allo scambio con il museo De Lille (con il quale Conversano ha organizzato la mostra Tintoretto, Veronese e la pittura veneta), sono tornate nella nostra città, mancante ancora della passata bellezza, per essere ammirate dai turisti di passaggio, che non molto tempo addietro potevano solo bere e mangiare.

 

Quindi, il primo piano del Castello Aragonese si appresta ad accogliere, gratuitamente, chiunque voglia visionare, studiare ed ammirare le tele in questione, ma, per curiosità assorta e per buona abitudine, l'occhio del viandante vorrebbe cadere sui titoli o sulle didascalie, che però, stranamente, risultano assenti. Forse è colpa dei tagli all'arte e all'istruzione, ma ,voltandosi indietro, dei nuovissimi I-Pad, non funzionanti, accolgono i curiosi, che intanto, vengono accecati dalle luci dell'allestimento, forse un po' superficiale.

Con la speranza che la mostra possa migliorare, consigliamo ai prossimi visitatori di procurarsi prima un foglietto illustrativo, o una guida della mostra, e poi, di posizionarsi lateralmente rispetto alle tele, per cercare di apprezzarne la bellezza, che talvolta viene oscurata dalla negligenza dell'uomo.

Commenti 

 
#1 fierobecco 2011-10-17 15:19
Come sembrano lontani i tempi in cui in pinacoteca c'era personale che offriva un ottimo servizio con professionalità (vedi l'Armida). Oggi basta un metronotte e qualche I-Pad.
La cultura a toccato il fondo!!!!!
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI