Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

SOCIALISMO E ANTIFASCISMO: TESTIMONIANZE DI CAPOZZI

libri recensione

Suma editore ha recentemente pubblicato: “Socialismo e antifascismo a Gioia del Colle: Nicola Capozzi documenti e testimonianze”

L’autore del libro è il prof. Ermando Ottani, nato a Pesaro nel 1956 e laureato presso l’università di Urbino, risiede dal 1994 a Conversano (BA), dove è docente di storia e filosofia presso il Liceo Scientifico Statale “Sante Simone”.

Ha precedentemente pubblicato, fra l’altro, “Storia e natura in Gentile e Gramsci. Alcune riflessioni” (Urbino, 1991); “Natura e storia nell’epistemologia di Geymonat” (Urbino, 1997); “Filosofia e pedagogia nel positivismo Italiano: il pensiero di Andrea Angiulli” (Urbino, 2000) e “L’eccidio di Marzagaglia” (Bologna, 2010).

Il libro è una ricostruzione delle vicende biografiche di Nicola Capozzi (1889-1976), “militante di slancio e passione del partito socialista”, antifascista di Gioia del Colle.

La sezione storica del libro si snoda in 5 capitoli che introdotti dalla narrazione delle macro vicende Italiane dell’epoca inquadrano armoniosamente i fatti Pugliesi e l’attività politica e sociale di Capozzi. Partendo dal periodo che va dagli anni precedenti alla prima guerra mondiale, che coincide con gli anni giovanili di Capozzi e gli atti fondativi dei primi gruppi socialisti in Puglia, fino agli anni successivi al secondo conflitto mondiale, in cui il Nostro si impegnò a ricostruire antropologicamente un territorio devastato “per le vendette compiute in Gioia dalle truppe tedesche in ritirata”, l’autore riesce, oltre a fornire un’analisi dettagliata ed esauriente dell’attività del Capozzi “politico”, anche a tracciare un vivo ritratto emotivo ed esistenziale di un uomo che ha inteso il suo impegno come una fede laica e che nel suo coerente idealismo ha svolto un compito “disinteressato, gratuito e militante” e legato al territorio tanto da rifiutare incarichi a Roma sia prima sia dopo il fascismo.

Il libro verrà probabilmente presentato nel gennaio 2012 a Conversano e a Gioia, paese nativo di Capozzi e della moglie del prof. Ottani, a cui è dedicato il libro.

copertina libro ottani

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI