Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

PRESEPE VIVENTE A CONVERSANO 26/12/2011-08/01/2012

presepe vivente3

Si rinnova anche quest’anno, per le festività natalizie, l’appuntamento con il Presepe Vivente a Conversano.

presepe vivente1Con il supporto dell’amministrazione comunale, di Sirio Art,la ParrocchiaCarmineha allestito scene di vita dell’epoca giudea per celebrare la nascita di Cristo insieme alle migliaia di visitatori che hanno sfidato freddo e vento pur di poter ammirare il Presepe Vivente.

presepe vivente2Gli angoli verdi e le scalinate in pietra della Villa Garibaldi si son offerti come luoghi congeniali per l’allestimento di diverse scene di vita familiare e campestre al tempo di Gesù; salendo le scale che danno l’accesso alla villa mi son lasciata guidare dal sentiero ornato con luci bianche fino alla prima di queste scene situata all’inizio dello spiazzo in cui ballerine sinuose hanno danzato accompagnate da musiche orientali e arabeggianti.  

I figuranti sono stati attivi nel far partecipare la gente, incuriosita, alla vita del Presepe; costoro hanno recitato con abiti tradizionali d’epoca, creando una suggestiva cornice rurale: artigiani, cestai, arrotini, falegnami e immancabile la rappresentazione della Natività con l’arrivo dei re Magi.

All’interno di questo quadro agreste i visitatori hanno potuto degustare del vino locale, taralli e dolci tradizionali natalizi.

Il percorso della Natività è partito dalla Parrocchia Carmine e si è snodato lungo le vie del centro storico fino ad arenarsi nella villa.

In conclusione un presepe realizzato curando i dettagli e senza trascurare il messaggio di fraternità, pace e serenità che si vuol diffondere per mezzo della Natività.

Commenti 

 
#2 sirioart 2012-01-12 23:51
Scusa... ma Giordano organizzava e organizza un'altro evento. Non certo il presepe vivente.
Segnala all'amministratore
 
 
#1 Mino Angelo 2012-01-11 13:08
è stato un vero flop. meglio qll che organizzava giordano. tanti soldi spesi x nulla.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI