Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

Cooperative Itaca e Teseo: “Trentuno Liberi Tutti”

Alessandra-de-Filippis-Cooperativa-soc.Itaca

Da sei mesi le Cooperative sociali Itaca e Teseo hanno avviato il progetto “Trentuno Liberi Tutti” per la prevenzione primaria delle tossicodipendenze ed inclusione sociale, finanziato dal Comune di Conversano dal DPR 309/909 a valere sulla quota regionale del Fondo nazionale di lotta alla droga.

Le Cooperative sociali hanno registrato l’adesione di un numero sempre maggiore di giovani che si sono confrontati sui temi dello sviluppo sociale ed affettivo, l’integrazione interculturale, la cittadinanza attiva e la comunicazione nelle sue diverse forme laboratori ali ed aggregative: il laboratorio teatrale “Corpo in scena” Atto II (condotto dagli esperti dell’Associazione La Corte dei Miracoli); il laboratorio video “Occhio sul territorio” Atto II (condotto dalla Casa delle Arti) e, infine, il laboratorio “Decrescita Felice”.

Questo percorso così integrato ha avuto lo scopo di sensibilizzare i giovani sui temi dello sviluppo sociale sostenibile, del consumo critico e delle strategie utili a contenere lo spreco di risorse, per uno stile di vita sostenibile. I sintonia con queste iniziative, ogni penultima domenica del mese, gli operatori del progetto organizzano la “Piazza del baratto”, in collaborazione con le associazioni del territorio ed il partenariato dell’Ufficio Ambiente del Comune. Questa vuol essere intesa come pratica concreta per ridurre la produzione di rifiuti ed adottare stili di consumo critico.

Oltre a questi laboratori, le cooperative Itaca e Teseo hanno organizzato seminari di approfondimento, guidati dagli esperti dell’équipe di progetto (animatori territoriali, educatori e sociologi) e che hanno coinvolto operatori sociali, educatori, psicologi e genitori su diverse tematiche, tra cui I disturbi della condotta alimentare in adolescenza, stereotipi nell’approccio educativo. I seminari sono stati guidati da psichiatri e psicoterapeuti di formazione relazionale e progettisti per interventi formativi sull’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati.

Inoltre, entrambe le cooperative informano che, il 28 marzo, partirà un altro laboratorio sui temi della partecipazione e della cittadinanza attiva, che coinvolgerà i giovani a lavorare su questi temi, attraverso lo studio e l’interpretazione di testi e canzoni. I lavori conclusivi dei laboratori saranno presentati alla cittadinanza attraverso percorsi pubblici, praticati col supporto di esperti privilegiati ed attualmente in fase di programmazione.

nella foto: Alessandra De Filippis, presidente Ass. Itaca

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI