Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Madonna della Fonte, la processione si sposta in Largo della Corte

madonna-della-fonte---conferenza-stampa

Il comitato direttivo della festa “Maria SS.della Fonte”di Conversano ha tenuto una conferenza stampa, presso l’Ufficio parrocchiale della Basilica Cattedrale di Conversano, giovedì 22 marzo, per informare la cittadinanza sui contenuti dell’edizione 2012 della festa e spiegare gli eventi in programma per tutto il mese di Maggio.

madonna-della-fonte---conferenza-stampa2

Il mese mariano inizierà con la mostra fotografica dal titolo “La storia della Basilica Cattedrale e la venerazione dell’Icona di Maria SS. della Fonte” a cura della Confraternita SS. Sacramento e proseguirà con celebrazioni liturgiche per tutto il mese. 

Domenica 27 maggio sarà la Festa di Maria SS. della Fonte e da giovedì 24 maggio cominceranno i concerti bandistici: per esempio, il concerto del Piccolo Coro A.C.R della Parrocchia Basilica Cattedrale e il concerto della Grande Orchestra di Fiati “G.Ligonzo”diretta dal M°Angelo Schirinzi, concerto che ha per titolo “Dalla Banda alla Band” per accattivare l’attenzione dei giovani.

Le luminarie saranno allestite lungo il corso D.Morea, il largo della corte e la Villa Garibaldi, dove alla rotonda in fondo alla galleria sarà allestito il tempietto con l’effigie della Madonna della Fonte. La novità principale, per l’edizione 2012 della Festa “Maria SS.della Fonte”, è lo spostamento del percorso della processione (con le Autorità religiose, civili e militari, del Seminario Diocesano, delle Confraternite, dei Cavalieri del Santo Sepolcro, dei bambini di Prima Comunione e Associazioni locali) su Largo della Corte, non per favorire i residenti del centro storico – afferma il comitato direttivo – ma per festeggiare l’apertura della Basilica Cattedrale di Conversano avvalendosi di luoghi più ampi e sicuri e per focalizzare la celebrazione liturgica intorno alla Cattedrale.

Gli eventi consteranno in due momenti principali: la solennità liturgica e il momento giubilare di condivisione della festività con i cittadini, ma anche con i forestieri nel rispetto della tradizione. Durante la festa sarà dato spazio ai giovani: si svolgeranno tornei di Calcio a5 per ragazzi, lo spettacolo di danza moderna all’anfiteatro, il 26 maggio (Vigilia di Pentecoste), a cura di Sr. Anna Nobili e del corpo di ballo della Scuola di danza “Holy Dance” e concerti bandistici in forma moderna, nonché la partecipazione dei genitori ad accompagnare l’effigie della Madonna della Fonte insieme ai bambini.

Importante è, inoltre, lo spazio dedicato ai detenuti del Carcere di Turi: infatti, il Quadro della Madonna sarà portato, il 6 maggio, in visita ai carcerati del penitenziario. Altrettanto di grande interesse sarà l’evento ecumenico Cattolico-Ortodosso della Basilica Cattedrale, con meditazioni e preghiere guidate da Don Felice di Palma, Parroco Arciprete della Basilica Cattedrale e Padre Mihai Driga, Arciprete della Comunità Ortodossa Romena di Bari.

La festa, che abbraccerà i luoghi d’incontro più partecipati della città, ha, dunque, un programma sostanzioso per onorare la Patrona, in modo che sia messo in risalto l’aspetto liturgico della festività e siano coinvolte tutte le fasce sociali.

L’Amministrazione comunale e le altre parrocchie sono state concordi nel dare centralità alla Basilica Cattedrale come luogo di culto riaperto alla fruizione dei credenti, dopo anni di lavori di restauro. Non è, peraltro, da sottovalutare il fine di preparare le nuove generazioni a continuare la celebrazione della festa con spirito di comunione e a coltivare valori meno individualistici quali l’uso eccessivo di computers e cellulari.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI