Domenica 22 Aprile 2018
   
Text Size

IL VOLTO DELL'AFRICA ALLA PRO LOCO

articolo8conversano Gli “Himba” sono un popolo di pastori nomadi della Namibia, che grazie ai pochi rapporti con gli europei ha mantenuto intatte le proprie tradizioni. Le donne Himba spiccano per la bellezza e l’eleganza innata. Indossano pochi capi di vestiario, hanno il corpo cosparso di una mistura rossastra e la chioma raccolta in grosse trecce. Ma la loro parziale nudità non ha traccia di volgarità.

Sono queste donne, belle e fiere, madri e lavoratrici, il vero volto dell’Africa che ci racconta Maria Teresa Romano in “Himba - il volto dell’Africa”, mostra personale allestita presso la pro loco di Conversano dal 19 al 28 giugno.

I lavori della giovane artista di Gioia del Colle sono dipinti su legno con acrilico, impreziositi con materie prime come legno o sabbia, e si armonizzano con le splendide cornici, intarsiate dalla mano del marito della Romano, Dino Buttiglione.

Giunta alla sua quarta esposizione personale, la Romano conferma la sua passione e dedizione verso l’Africa, che lei definisca Madre. Nel suo ricco repertorio di opere si coglie un’attitudine non solo verso i popoli del Continente Nero, ma anche un interesse spiccato per la cultura asiatica. Dal volto di una geisha alla spiritualità di un santone indù, dagli occhi di un bambino africano ad un suggestivo tramonto nella savana, Maria Teresa Romano è capace di cogliere ed interpretare tutta la ricchezza e la suggestione di mondi lontani.

Dopo l’appuntamento conversanese, Himba sarà a Polignano, presso l’ex chiesetta di Santo Stefano, nel centro storico, dal 7 al 12 luglio.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI