Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Domenica 15. "Non è poi così blu - Elogio della fuga"

attivamente-spettacolo-barbablu

Prosegue anche quest’anno il teatro al femminile promosso e organizzato dall’Associazione AttivaMente. L’iniziativa è intesa a raccontare storie di donne al fine di sensibilizzare rispetto alla sottovalutazione e alla superficialità con cui viene spesso trattato l’universo femminile.

La donna considerata come possesso assoluto, tanto da annientarne la vita qualora se ne perda il controllo o la proprietà esclusiva; ne sono triste testimonianza le storie di cronaca quotidiana. La violenza domestica, quella esercitata da chi dice di amarci, da chi amiamo e di cui dovremmo fidarci, proprio lì dove dovremmo sentirci protette e sicure, è troppo spesso silenziosa e proprio per questo uccide. Intorno a queste storie sembra aleggiare un clima di normalità e serenità, di affetti e passioni normali. Le donne si isolano, sperando così di proteggersi o proteggere i loro affetti, e quando denunciano troppo spesso non sono abbastanza protette, e allora scelgono il SILENZIO.

A questo ci ribelliamo. E da questo nasce lo spettacolo del II° Laboratorio teatrale tenuto e diretto da Annalisa Legato, attrice e regista che presenterà la sua nuova produzione “NON E’ POI COSì BLU - ELOGIO DELLA FUGAdomenica 15 luglio nel Chiostro di San Benedetto alle ore 21.

In scena 7 donne che racconteranno la violenza subita dagli uomini di cui si innamorano e dei quali non vogliono vedere il lato oscuro. Siamo partite infatti dall’analisi della fiaba di Barbablù, uomo affascinante ed eccentrico che consegna alla sua sposa le chiavi di tutte le stanze del castello, esclusa una: quella stanza non dev’essere aperta. La sposa disubbidisce, scopre l’orrore nascosto dei corpi delle mogli precedenti e nella versione originale fugge aiutata da sorelle e fratelli, che uccidono il mostro e lo abbandonano nel suo castello. Abbiamo immaginato altre vie d’uscita, abbiamo pensato alle donne che incontrano Barbablù, giustificano la sua attitudine, la sua barba in fondo che “non è poi così blu…” e che spesso non riescono a fuggire in tempo: purtroppo dall’inizio dell’anno le donne uccise sono 70. Crediamo che attraverso la metafora artistica si possa trasformare il punto di vista di questo dato impressionante ,dando così gli strumenti di cambiamento e di consapevolezza e suggerendo soluzioni che possono salvare la vita o renderla dignitosa.

L'appuntamento di domenica è l'occasione per annunciare la costituzione a Conversano del nuovo gruppo territoriale del comitato SNOQ (SE NON ORA QUANDO) movimento attivo a livello nazionale che nasce per opporsi a una cultura machista e superficiale che offende e umilia le donne e quindi la nostra società e che ha caratterizzato ogni strato del nostro Paese sino a coinvolgere i livelli istituzionali più alti: noi, insieme e nel movimento, intendiamo continuare a portare l'attenzione su ciò che accade dopo oltre 40 anni di lotte femministe in Italia.

attivamente-spettacolo-barbablu2

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI