Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

"Dalla luce al segno": una mostra dedicata all'arte pugliese

mostra-labate-1

Si è svolto ieri sera presso Corte Altavilla il vernissage della mostra collettiva d’arte contemporanea “Dalla luce al segno”, ideata e curata da Laura Labate in collaborazione con Imaginaria Film Festival e visitabile fino al 31 ottobre. Nello spazio dedicato alla mostra, all’interno della sala a piano terra della struttura ubicata nel cuore del centro storico, sono state esposte opere di Peppino Campanella, Tony Prayer, Maria Elena Savini e Vito Savino.

mostra-labate-2“L’intenzione − rivela Laura Labate − è stata quella di creare uno spazio in cui i segni dialogassero fra loro quasi mescolandosi. È stata fondamentale la partecipazione di Peppino Campanella perché attraverso la luce soffusa delle sue meravigliose lampade-scultura è possibile apprezzare meglio le opere esposte e riuscire a comprenderne il significato e la storia personale dell’artista che si celano sotto la superficie dell’opera”.

Una mostra interamente dedicata all’arte pugliese nelle sue varie espressioni. “Abbiamo riunito diversi linguaggi artistici, frutto di una continua ricerca e sperimentazione. Siamo partiti dalla pittura e dalla tradizione, di cui Tony Prayer è un punto di riferimento con le sue opere legate alla rappresentazione del mondo rurale nostrano. Abbiamo voluto instaurare un dialogo generazionale con Vito Savino, un artista più giovane che, utilizzando la stessa tecnica (olio su tela), ha invece immerso i protagonisti delle sue opere all’interno di una dimensione decisamente più surreale e onirica, cercando di coltivare una bellezza senza tempo. Sul versante della fotografia troviamo inoltre Maria Elena Savini con un ciclo di lavori legati allo sguardo e all’introspezione attraverso un linguaggio molto vicino a quello della pittura”.

Nella sala adiacente inoltre sono state esposte nella sezione “Buon Segno” altre opere di Vittoriana Rutigliano, Antonio Pasquale Prima e Antonella De Marinis. La curatrice Laura Labate ha sottolineato che si tratta di un evento in progress e che fino al 31 ottobre non sono da escludere ulteriori sorprese e nuovi ospiti.

Commenti 

 
#1 PASQUALE f. 2012-08-23 16:39
BRAVA LAURA! HAI COLTO NEL SEGNO!
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI