Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Mercoledì 3 ottobre. Evento conclusivo progetto “31 Liberi Tutti"

31-libera-tutti-evento-conclusivo-1

"31 Liberi Tutti", progetto di prevenzione primaria delle tossicodipendenze ed inclusione sociale, è stato un’occasione per incontrarsi in contesti formali e informali e poter parlare e confrontarsi; uno spazio in cui i giovani hanno suggerito agli adulti e ai tecnici delle possibili strade percorribili per promuovere agio nella comunità, e "liberare" la creatività e gli spazi sociali da ri-costruire.

Nella mattinata del 03 ottobre prossimo, presso la Biblioteca e il Chiostro del Seminario Vescovile di Conversano i ragazzi che hanno preso parte al laboratorio teatrale “Corpo di scena- Atto II” e al laboratorio di animazione audiovisiva “Occhio sul territorio, volti, testimonianze, voci”- Atto II, avranno il piacere di presentare i risultati del lavoro svolto.

Un importante momento di approfondimento e formazione sui temi della cittadinanza attiva: “Scossi dal desiderio di cambiamento”, sarà guidato da Don Armando Zappolini, presidente del CNCA - Coordinamento Nazionale delle Comunità di Accoglienza, pregiatissimo ospite dell’incontro.

In conclusione saranno presentati lo spot video “Giovani e alcolismo” e una piccola pubblicazione riassuntiva dell’intervento svolto, “Adolescenti e giovani tra identità e cittadinanza - l’esperienza di 31 Liberi tutti”

Il Progetto, finanaziato dal Comune di Conversano ex DPR 309/90 è affidato in gestione alle Cooperative sociali Itaca e Teseo di Conversano.

Interverranno: Sindaco di Conversano - Giuseppe Lovascio, Assessore alle politiche sociali - Francesca Lippolis, Dirigente Servizi sociali - Franca Tarulli, Presidente coop. sociale Teseo, Pasquale Bonasora - Presidente coop. sociale Itaca, Alessandra De Filippis Presidente del coordinamento nazionale comunità di accoglienza, Don Armando Zappolini - Dirigenti scolastici degli Istituti secondari superiori del Comune di Conversano.

 

31-libera-tutti-evento-conclusivo-2

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI