Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Venerdì 7 dicembre. La Casa delle Arti ospita 'L'Altoforno' di Daniele Di Maglie

presentazione-altoforno-ilva

Chi non salta tarantino è! ...E noi non potevamo saltare l'appuntamento

con una storia che ci riguarda e c'interpella.

La cooperativa Radici-Emirandira (bottega del commercio equo e solidale),

la cooperativa Artimedia (centro polivalente per le arti dello spettacolo),

il progetto Amula (cucina creativa e naturale) e

il progetto Creattivina (graphic and concept)

 

t'invitano a partecipare

Venerdì 7 dicembre ore 20,30

c/o il Cineteatro 'Casa delle Arti' a Conversano

alla presentazione de

L'ALTOFORNO

L'Ilva nei racconti e nelle canzoni di un cantautore di Taranto

musica e parole dell'autore, Daniele Di Maglie

presenta Carlotta Susca, Stilo Editrice.

A seguire degustazione a cura di www.amula.it. 


INFO e PRENOTAZIONI

Cooperativa Radici-Emirandira: 080 4953293 - 338 9571597

Cineteatro Casa delle Arti: 080 2376965 

 

ALTRE INFO SULL'OPERA

Per cinquant’anni è stato difficile poter parlare dell’Ilva di Taranto, oggi invece diventa necessario discuterne. L’altoforno comprende due racconti che hanno l’uno per protagonista e l’altro sullo sfondo la fabbrica tarantina: in Sisifo Re la minaccia di Sifone e dei suoi fratelli (le numerose ciminiere dell’Ilva) è concreta e personificata, e la resistenza della popolazione si struttura intorno al dissidente Sisifo; in Mala Estate Taranto è scenario delle aspirazioni di un giovane in cerca della propria collocazione ma oscillante fra ambizione e disincanto.

Il CD allegato comprende le tracce L’Altoforno (già presente nell’album ‘Non so più che cosa scrivo’) e Non lavorare stanca, inedita. I testi delle canzoni sono in appendice al libro.

 

ALTRE INFO SULL'AUTORE

Daniele Di Maglie è un cantautore cresciuto al quartiere Tamburi di Taranto. Con il disco ‘Non so più che cosa scrivo’ ha girato l’Italia in tour e vinto numerosi premi. Vive in provincia di Bari e fa l’educatore in un Centro diurno per dissidenti psichici, confrontandosi, giornalmente, con un multiforme palinsesto di mondi immaginari. Questo è il suo primo libro; è in pubblicazione per i tipi del Grillo Editore il suo romanzo distopico La ballata dei raminghi adirati.

presentazione altoforno ilva 2

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI