Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Prorogata la mostra "La Seconda guerra mondiale: i Figli di Conversano"

mostra-seconda-guerra-mondiale-1

Conversano si racconta attraverso i documenti che risalgono alla seconda guerra mondiale. In occasione della Giornata della memoria 2013, infatti, l’Amministrazione comunale ha prorogato la mostra documentaria “La Seconda guerra mondiale: i Figli di Conversano”, organizzata dall’Area Politiche culturali – Archivio storico e patrocinata dalla Soprintendenza Archivistica per la Puglia.

Allestita nella sala consultazione dell’Archivio storico comunale, a cura di Caterina Di Maggio, la mostra presenta una selezione di documenti relativi ai singoli militari conversanesi richiamati alle armi che l’Amministrazione comunale, durante gli eventi bellici, ha prodotto e acquisito dagli enti preposti (Prefettura, Croce Rossa, autorità militari). Si tratta di documenti significativi relativi a morti, feriti, dispersi e a combattenti, ancora viventi, rientrati in patria al termine della seconda guerra mondiale.

“Abbiamo deciso di prorogare questa iniziativa – spiega Pasquale Sibilia, assessore alle Politiche culturali – che rientra in una più ampia azione di valorizzazione e potenziamento del bene archivistico nell’ambito del Polo Museale, per sensibilizzare le nuove generazioni alla conoscenza del passato che giustifica il presente e diventa proposito per un futuro migliore”.

L’anno scorso, in occasione dell’inaugurazione, il sindaco Giuseppe Lovascio ha consegnato una targa ricordo ai combattenti conversanesi viventi e ai loro familiari.

La mostra, allestita nell’ex monastero di Santa Chiara, rimarrà aperta all’utenza sino al 25 aprile 2013, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle 12.30 e il martedì anche dalle 17 alle 19. Le visite degli studenti, accompagnati dai docenti, dovranno essere concordate telefonando allo 0804953160.

mostra-seconda-guerra-mondiale-2

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI