Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

LECTOR IN FABULA, LA PRIMA GIORNATA

lectorinfabula2009
Ritorna Lector in fabula, che nella sua V edizione ruota tutto attorno al tema dei “Muri di carta”, e il festival dei lettori riparte proprio dai bambini, i piccoli lettori, i protagonisti della lettura anche per il futuro.

Alle 18.00 (Biblioteca Civica) i bambini saranno i protagonisti della presentazione del libro di Teresa Petruzzelli “Bimba & Orco” ovvero quando la magia e la dolcezza bussano alla porta. Un Orco infelice e solitario può strozzarsi con la stagnola di un cioccolatino, perché ha dimenticato come si fa ad assaporare le cose buone. Ma, se non è uno sciocco, sa cogliere al volo l’occasione di sorridere…E il mondo è pieno di fatine in fuga, pronte a donare un sorriso e la speranza.

Sempre alle ore 18.00 (presso l’ex Chiesa di San Giuseppe)

inaugurazione della Mostra Fotografica “Al Jidar / Il Muro” di Giorgio Palmera

intervengono Amira Abu Amra e Franco Chiarello - letture Gino Locaputo

Alle ore 19.00 (Insomnia Cafè / Piazza Castello)

Un punto dal volto di gatto si voltò sorridendo

Incontro con Giangiacomo Gerla (docente presso l’Università degli Studi di Salerno) sul muro dei linguaggi e, in particolare, sul rilievo assunto dalla matematica nella vita di tutti i giorni.

Introduce Maria Grazia Maiorano

Alle ore 20.00 (Insomnia Cafè / Piazza Castello)

Presentazione del libro di Denise Pardo “La piovra RAI” introduce Francesco Cavallo

Mass-media e potere, l’intreccio tra corruzione e cattiva gestione come leit motiv d’indagine sulla struttura organizzativa e produttiva dei network. Il mondo della comunicazione nel villaggio globale e le condizioni del caso italiano: in particolare, quelle del servizio pubblico radiotelevisivo, quelle delle Rai.

Preceduto da un piacevole Happy Hour con gli Arterà Ensemble e Annalisa Legato,  il clou della serata prevede il confronto (ore 21.30 / Piazzetta L. Sturzo)

Vent’anni fa, il Muro, un Papa. E oggi?

Per quasi trent’anni il muro di Berlino ha rappresentato la “cortina di ferro” dell’incomunicabilità fra due mondi, due culture, due realtà irrimediabilmente contrapposte e nemiche. Il Muro di Berlino condensa in un’immagine, in un simbolo, la storia del Novecento, stretta fra le due Guerre Mondiali e la fine della Guerra Fredda. Di fronte al fallimento delle economie centralizzate e alla grave crisi d’identità dell’Europa comunista, le lotte dei popoli, la lungimiranza e l’apertura di alcuni leader internazionali hanno fatto crollare tutti i muri, fisici e politici,

con Gianni De Michelis, Umberto Ranieri, Gaetano Quagliariello, Cosmo Francesco Ruppi, Aldo Schiavone – introduce Pietro Neglie

Ore 23:30 Insomnia / Piazza Castello

Le letture della notte

Commenti 

 
#1 LCG 2009-07-24 20:15
A parte qualche invito discutibile, la manifestazione sta riuscendo.
Il problema più grosso mi è sembrato quello di moderare il moderatore, nel senso che è successo di assistere a noiose menate da primadonna da parte di chi doveva limitarsi a porre domande, possibilmente stimolanti, agli autori ospitati.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI