Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

Conversano: il GAL SEB porta i giornalisti del nordeuropa a visitare le eccellenze pugliesi

Rutigliano-AL VIA IL TOUR DI BUYERS E GIORNALISTI DAL NORDEUROPA ATTRAVERSO LE ECCELLENZE DEI GAL PUGLIESI (1)

Prima tappa del progetto di cooperazione transnazionale Leadermed nel sud est barese.

 

     Lituania, Lettonia, Finlandia, Svezia, UK

 

Una giornata alla scoperta di ciò che il sud est barese offre di bello, buono, sano, puro. Uno scrigno d’inestimabile valore quello aperto ieri, davanti agli occhi rapiti degli ospiti in arrivo da Lituania, Lettonia, Finlandia, Svezia, Canada, Uk, nell’ambito del  Progetto di Cooperazione Transnazionale “Leadermed” sui prodotti della dieta mediterranea e il loro impatto sui mercati esteri, organizzato dal GAL Serre Salentine, con GAL Sud Est Barese e GAL Colline Joniche.

Prima tappa presso Il Piatto della Salute di Rutigliano (Ba),  dove il titolare Giuseppe Cannito, ha reccontato la genesi di un progetto che oggi vanta clienti in tutta Italia  e nel mondo. Produzione di pasta e prodotti da forno con l’utilizzo di materie rigorosamente bio, lavorazione dell’olio di semi di girasole alla stregua dell’olio d’oliva, senza idrocarburi ma con spremitura dei semi, macchine a raggi x e metal detector per verificare la purezza del prodotto finito, domotica e componente umana ben amalgamate.

Dalla tavola alle bellezze storico-architettoniche anche lungo le vie dei percorsi turistici religiosi.  Tappa alla chiesa dei cappuccini di Rutigliano (Ba), per ammirare lo splendido crocifisso noto per la singolarità del volto del Cristo, che cambia espressione secondo il diverso punto di vista.

A Conversano (Ba) gli ospiti hanno ammirato le bellezze di centro storico, alberghi diffusi,pinacoteca e museo.

Ritorno a Rutigliano (Ba) per il lunch a Lama San Giorgio. Nei piatti, il fuor fiore della tradizione gastronomica locale: capocollo, giuncata e nodini di mozzarella, ceci neri e crostini, pitta ai funghi, verdure di stagione castellate, dolce di mele, castagne, vino locale, elisir alla menta, al limone e all’alloro, bevanda fresca a base di sedano e limone.

Le Cantine Polvanera di Gioia del Colle (Ba), hanno calamitato l’attenzione del gruppo grazie ad una peculiarità tipica di poche altre realtà del settore: la refrigerazione naturale dei vini in una cava sotterranea con la possibilità del passaggio dall’acciaio alla bottiglia senza le barriques.

Dopo una degustazione guidata, il gruppo ha fatto tappa a Masseria Pietraventosa  a Gioia del Colle (Ba) per poi terminare la giornata  presso Borgo Antico a Crispiano (Ta).

Il tour ha offerto ai partecipanti la possibilità di conoscere e interscambiare informazioni su e da realtà differenti, allacciando contatti proficui in termini di export.

Le attività per la giornata dell’11 novembre prevedono la visita al territorio del Gal Colline Joniche, dal quartiere delle Ceramiche di Grottaglie (Ta) ad altre realtà locali appartenenti ai settori vitivinicolo, olivicolo, gourmet e dell’industria conserviera ittica.

L’assistenza agli ospiti è a cura dell’Azienda Speciale SRI della Camera di Commercio di Lecce per accoglienza, supporto alle imprese, organizzazione logistica e organizzazione del seminario, previsto per il 13 novembre nella sede del GAL Serre Salentine a Racale (Le),

Lecce, 10 novembre 2015

 

 

 

Info comunicazione: fabiana pacella (+39 3395425342)

Rutigliano-AL VIA IL TOUR DI BUYERS E GIORNALISTI DAL NORDEUROPA ATTRAVERSO LE ECCELLENZE DEI GAL PUGLIESI (2)

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI