Domenica 21 Gennaio 2018
   
Text Size

Conversano: festa di San Flaviano

Conversano- festa di San Flaviano - Copia

 

La festa di San Flaviano è prevista tra il 21 e il 24 Novembre 2015 a Conversano. La festa è organizzata dal “Comitato Maria SS. della Fonte e San Flaviano”. San Flaviano è il Santo Patrono della città di Conversano. La festa di San Flaviano è organizzata con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Conversano insieme con la Diocesi di Conversano-Monopoli.

 

La vita di San Flaviano

Flaviano patriarca di Costantinopoli è venerato come Santo dalla Chiesa cattolica. Flaviano divenne patriarca di Costantinopoli nel 446. San Flaviano venne aggredito durante il concilio di Efeso e martirizzato. Il concilio di Efeso è stato convocato per analizare la teoria monosofista del monaco Eutiche. La posizione di Eutiche era sostenuta anche dall’imperatore Teodosio II e da vescovi autorevoli.  Al Concilio di Efeso partecipano solo i sostenitori di Eutiche. Flaviano è contrario al monosofismo. Il delegati inviati da Papa Leone I vengono interdetti dal leggere il messaggio papale. Flaviano difende la posizione papista e viene aggredito ed esiliato il Lidia dove muore in poche settimane. Nel 450 Pulcheria, sorella di Teodosio II morto nel frattempo, si sposa e fa proclamare imperatore il senatore Marciano. Pulcheria ordina di riportare le spoglie di Flaviano a Costantinopoli nella chiesa dei Santi Apostoli. Nel 451 viene convocato il concilio di Calcedonia. Il messaggio di Papa Leone I viene letto. Le tesi di Eutiche vengono rigettate. Flaviano viene onorato come santo e martire.

 

Le spoglie di San Flaviano a Conversano

L’imperatrice Galla Placidia inviò le spoglie di San Flaviano a Ravenna per mezzo nave. La nave priva di equipaggio approdò a Castrum Novum Piceni forse a causa di una tempesta. Castrum Novum Piceni assunse il nome di Castel San Flaviano ovvero l’attuale di Giulianova. La tradizione indica nel 24 novembre il giorno dell’approdo delle spoglie di San Flaviano in Italia. Le reliquie del santo vennero deposte in una chiesa costruita per l’occasione in un’arca di marmo. Carlo Magno contribuì alla realizzazione della chiesa dedicata a San Flaviano andata distrutta. Le reliquie di San Flaviano sono deposte nel duomo di Giulianova in un’urna rinascimentale in una urna d’oro e d’argento. Il culto di San Flaviano è giunto a Conversano attraverso il conte Giulio Antonio Acquaviva d’Aragona titolare del feudo di Giulianova in Abruzzo. San Flaviano è patrono di Conversano e compatrono di Recanati. Conversano conserva una reliquia del Santo prelevata dai resti mortalti del Santo presenti a Giulianova. Il Conte Giulio Antonio donò la reliquia di San Flaviano al fratello Sulpicio vescovo di Conversano dal 1843 al 1494. Sulpicio Acquaviva è stato il terzo vescovo di Conversano.

 

Il programma della festa di San Flaviano

Il 22 novembre 2015 è previsto una esperienza con visita guidata da “Flaviano a Caterina” con partenza dalla Basilica Cattedrale e arrivo alla Cappella rurale di Santa Caterina.

Lunedì 23 novembre alle ore 10.00 è in programma un incontro in Cattedrale con le scuole elementari e medie per far conoscere il santo patrono di Conversano ai giovani. Antonio Fanizzi storico locale relazionerà sull’incontro.

Mercatini artigianali e di prodotti tipici sono allestiti in Piazza Castello e nel Centro Storico nelle giornate del 21, 22 e 23 novembre grazie alla collaborazione di Promidia Eventi.

Sabato 21 novembre è in programma un concerto dal titolo “Voce e suono: l’incontro tra espressione ed anima” con i soprani Amanda Joy Brunetti e Jihye Oh e Gabriele Greco al pianoforte.

Domenica 22 novembre i Replyka suoneranno in piazza della Conciliazione. I Replyka sono un gruppo di musicisti conversanesi performanti musica pop e leggera.

Lunedì 23 novembre Anita Sing Song suonerà con chitarra solista in Piazza della Conciliazione. Anita Sing Song performa musica swing, jazz e soul.Martedì 24 novembre è la solennità di San Flaviano. Sarà presente una fiera di merci al Campo sportivo. L’Arciprete don Felice di Palma celebrerà la messa alle ore 9.00. Il vescovo Domenico Padovano terrà il solenne pontificale alle 18.30. Alle 19.30 è prevista la processione di Gala con la consegna delle chiave della città dal sindaco a San Flaviano. Le luminarie natalizie sono allestita dalla DISA Impianti e la Bandicella conversanese diretta da In serata sono previsti i fuochi pirotecnici allestiti dalla ditta Bruscella & Pellicani da Modugno. I cittadini conversanesi sono invitati a partecipare anche attraverso l’illuminazione natalizia delle abitazioni. I cittadini possono donare al comitato in Piazza XX Settembre e alla Cattedrale. 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI