Domenica 22 Aprile 2018
   
Text Size

Conversano: escursione guidata a Castiglione

Conversano-Escursione a Castiglione

Domenica 6 dicembre è previsto una visita in località Castiglione a Conversano. L’evento è organizzato dall’Associazione Murgia Enjoy. Il prezzo per la partecipazione è di 5,00 euro.  Radio Futura New Generation e “QB Programma Radiofonico” condotto da Tommaso Scarafino per RadioBari hanno promozionato l’evento. L’escursione prevede un percorso complessivo di 3 km. Durante l’escursione verrà realizzata la visita al lago di Castiglione, alle querce centenarie, al villaggio di Castiglione e alla grotte “Il Castelliere”. I partecipanti potranno svolgere anche una attività di arrampicata organizzata a Rutigliano con la supervisione di esperti. Il benzinario Pannarale tra Casamassima e Noicattaro è il luogo di incontro scelto per i partecipanti alla escursione a Castiglione. L’escursione termina alle ore 13.00. Il percorso è calibrato sulle capacità dei partecipanti. Gli organizzatori consigliano di utilizzare scarpe tra trekking o da ginnastica, k-way, giubbotto e scorta d’acqua.  Il numero massimo di partecipanti è pari a 30. I partecipanti possono iscriversi attraverso l’utilizzo della mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o al numero 328.3130540.

 

L’insediamento umano a Castiglione dall’età del bronzo al XI secolo

La località Castiglione è situata a 5 km da Conversano su di una collina di 260 metri sul livello del mare. La collina è sovrastata dalla Torre di Castiglione. Nel XIV secolo a.c. alle pendici della collina era presente un villaggio di capanne. Gli archeologi hanno rinvenuto sepolture dotate di corredi vascolari risalenti al VI-IV secolo avanti Cristo. Il villaggio era dotato anche di mura rinvenute negli scavi. Nel XI secolo dopo Cristo gli abitanti della zona praticavano l’agricoltura anche attraverso l’utilizzo di canali, pozzi e con l’utilizzo delle risorse idriche lacustri presenti nella territorio di Castiglione.  

 

L’età dell’oro della comunità di Castiglione tra il XIII e il XV secolo

La comunità di Castiglione ha vissuto l’età dell’oro tra il XIII e il XV secolo. Gli abitanti di Castiglione costruirono le mura di cinta e la torre. La torre di Castiglione è costituita con pietra calcarea locale. La torre ha pianta quadrangolare. La torre presenta un motivo ornamentale a carattere architettonico in passato svolgente funzioni di sostegno nei confronti di una merlatura presente sul lato Nord della costruzione. La Torre ha svolto non solo una funzione militare per la difesa della comunità castiglionese ma pure decorativa simbolo del livello di civilizzazione raggiunto dagli abitanti. Il ponte levatoio consentiva agli abitanti di accedere alla torre attraverso una rampa. Il borgo fortificato di Castiglione era costituito da abitazioni, strade e botteghe. Le fondazioni degli ambienti abitativi sono visibili ai turisti. Il borgo difeso dalle mura era dotato anche di una chiesa ad abside semicircolare. Il borgo era fortificato. La presenza di una fortificazione è esplicativa della parola: “Castiglione”. Il termine “Castiglione” è di origine medioevale e deriva da castellum ovvero: luogo fortificato. L’etimologia della parola “Castiglione” è afferente la presenza di un centro abitato recintato da mura per la difesa.

 

La fine della comunità di Castiglione: gli abitanti abbandonano il centro abitato fortificato nel XV secolo d.C.

La comunità di Castiglione è terminata senza una motivazione apparente. La conclusione della civiltà castiglionese è stata improvvisa. Nel XV secolo d.C. i castiglionesi hanno abbandonato il borgo fortificato per migrare a Conversano. Gli storici, gli archeologi, gli antropologi hanno ricercato le motivazioni scatenanti l’abbandono del centro fortificato. Gli esperti hanno attribuito la conclusione della comunità castiglionese a tre motivazioni fondamentali: una guerra, un’epidemia, libera scelta degli abitanti. Le motivazioni determinanti l’abbandono della comunità castiglionese possono essere concorrenti.

 

Castiglione parte integrante del territorio di Conversano protetto da vincolo ambientale.

La collina ospitante la Torre di Castiglione, il patrimonio archeologico il lago di Castiglione con le rane, e il bosco di querce fanno parte del “Parco dei laghi di Conversano e Gravina Monsignore”. L’area di Castiglione è protetta dal WWF. La presenza del Parco dei laghi di Conversano e Gravina Monsignore consente di tutelare e proteggere la dotazione ambientale presente.  

 

 

 

Conversano-Escursione a Castiglione

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI