Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

"LA STRADA IL NOSTRO PALCO"

conturband
Conturband: è la strada il nostro palco!

Due anni di attività, più di quindici musicisti dai venti ai quarant’anni, circa settanta concerti alle spalle e una strada spianata verso il successo. Un progetto nato dall’idea di Nuccio Gargano e divenuto oggi, probabilmente, la banda più originale d’Italia.

Ho incontrato tre dei musicisti della band: Antonio Latela, tamburellista, Giampiero Spinelli, sassofonista e Pierangelo De Marco, trombonista. È bastato conoscerne tre per capire quanto entusiasmo e quanta energia c’è in questo gruppo, nonostante sia nato da poco e da poco abbia trovato la sua identità. Mi raccontano come ciascun componente abbia un background musicale molto personale, quindi mettere insieme jazz, swing, blues, funky e musica popolare è stato un obiettivo, nonché una sfida.

Sperimentare è una delle parole d’ordine di questo gruppo tutto made in Puglia, che può vantare di aver suonato al carnevale di Putignano, allo “Street Band Show” di Monopoli, alla “Ghironda” di Otranto, ma soprattutto a Milano al teatro Dal Verme per la festa dell’Epifania.

Alla domanda “chi siete?”, mi hanno risposto:- Siamo una street band-. Eh sì, perché per chi non l’ha mai vista, la Conturband suona per strada, camminando, tra la gente, coinvolgendo al massimo il suo pubblico con un repertorio davvero originale e molto ricercato.

Durante questa bella chiacchierata, ho chiesto loro cosa rappresenti la musica e in coro mi hanno risposto:- Un linguaggio, un linguaggio personale e unico che riesce a unire le persone, adulti e bambini, che ci permette di esprimere la nostra personalità condividendo con il pubblico lo stesso palco: la strada. -

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI