Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

GIUSEPPE AYALA IN DIRETTA WEB VENERDI'

ayala-libro

VENERDI' SEGUI L'EVENTO IN DIRETTA WEB SU QUESTO SITO E INVIACI LE DOMANDE

GIUSEPPE AYALA  E GIORGIO SPANGHER

“Chi ha paura muore ogni giorno. I miei anni con Falcone e Borsellino”

Conversazione a due voci

Venerdì 5 marzo 2010

h. 10,00

Università LUM Jean Monnet

Media Partner: La Voce del Paese

Venerdì 5 marzo dalle ore 10.00 presso l’Università LUM Jean Monnet, a Casamassima, nell’ambito di LumOrienta – Giornate di orientamento a porte aperte, Giuseppe Ayala, magistrato e scrittore insieme a Giorgio Spangher, docente di Procedura Penale, incontrerà gli studenti in un incontro in cui presenterà il suo ultimo libro: “Chi ha paura muore ogni giorno. I miei anni con Falcone e Borsellino” (Mondadori, 2009).

Partendo dalla sua esperienza nel pool antimafia, in cui ebbe un ruolo di spicco assieme a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, Ayala ripercorrerà le tappe di quella stagione di lotta a Cosa Nostra passando dagli omicidi del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa e Piersanti Mattarella sino alle stragi dell’estate del 1992. L’incontro sarà anche l’occasione per una riflessione più generale sulla magistratura sia intesa come carriera, sia nel suo ruolo sociale di centro di interessi molto spesso contigui a politica e – appunto – malavita organizzata.

L’evento si inserisce nell’ambito di LumOrienta, un ciclo di iniziative che da un lato ha l’obiettivo di promuovere l’ampia offerta formativa delle Facoltà di Economia e Giurisprudenza e illustrare le nuove proposte di “eccellenza” dell’Ateneo, dall’altro ha quello di affrontare temi legati all’attualità giuridico-economica viste da alcune delle più importanti firme del giornalismo e del panorama culturale italiano. Prima di Giuseppe Ayala, sono intervenuti alle giornate LumOrienta Salvo Sottile del TG5, Cristina Zagaria di Repubblica, Piero Ancona di SkyTg24, assieme Michele Emiliano e Gianrico Carofiglio.

VEDI ARTICOLO E VIDEO DAL NOSTRO ARCHIVIO: 'LO STATO CI FERMO''

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI