Lunedì 12 Novembre 2018
   
Text Size

LEGAMBIENTE: A TEATRO PER L'AIL

monzignore-conversano

 

Beppe Cacciapaglia, presidente della sezione locale di Legambiente, ritorna al “primo amore” del teatro, lavorando alla stesura e messinscena di una commedia in due atti con il filantropico scopo di promuovere e sostenere le attività di ricerca dell’AIL-Bari.

Fin dal titolo è garantita una genuina vis comica, giocata evidentemente sugli equivoci: “Monzignore” – apprendiamo – era il “vaso per le sedute lunghe” che, allorché  il paese non era ancora dotato di una rete fognaria, veniva ritirato da un carrello con botte che girava per i vicoli facendosi annunciare da magniloquenti squilli di tromba – atmosfera che, per l’ossimoro intrinseco, suona già buffa. Le scenografie sono state curate da Domenico Resta e Sergio Tateo.

Durante la serata interverranno la Prof.ssa Giorgina Specchia e il Dott. Francesco Albano, entrambi organici della Divisione di Ematologia con Trapianto del Policlinico barese, ad illustrare brevemente le recenti scoperte che segnano una sortita vincente nella quotidiana lotta contro la Leucemia Mieloide, aggiungendo un pezzo rilevante al puzzle dello studio delle sue cause.

L’appuntamento è per Martedì 20 Aprile, ore 20.00, presso il CineTeatroNorba. Il costo del biglietto è pari a 5 euro e, come accennato in apertura, tutto l’incasso sarà devoluto in favore dell’impagabile lavoro dei ricercatori.

monzignore-conversano-commedia

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI