Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

UNA BARONESSA DA PAOLO BONOLIS

elianna-alberotanza

Un’altra conversanese ha sfoggiato la sua bravura alla corte di Mister Paolo Bonolis, che con la sua trasmissione Ciao Darwin, sta consacrando la sua carriera al pubblico italiano.

Nella puntata dello show andata in onda ieri sera, si è visto il popolo della “Miseria”, capeggiata da Floriana Secondi ex Grande Fratello, contro il popolo della “Nobiltà” capeggiata da Costantino della Gherardesca.

Tra le file della compagine è spuntato un visino molto conosciuto, ovvero quello della Baronessa Elianna Alberotanza, una bellissima quanto elegante conversanese, che da anni vive nel Veneto. Elianna discende dalla nobile famiglia Alberotanza, originaria di Mola, e la sua infanzia l’ha trascorsa a Palazzo “De Bellis”, nel centro della città, insieme alla carismatica nonna Elimene.

La nostra baronessa, al momento di affrontare la prova più temuta dai concorrenti di Ciao Darwin, ovvero la prova di coraggio, dopo il sorteggio, non ha avuto vie di scampo e l’ha affrontata a testa alta. La prova consisteva nel gettarsi, da un’altezza di 40 metri, su una serie di tre reti basculanti, dove i concorrenti dovevano arrampicarsi sopra, cercando di trovare il giusto equilibrio per non cadere, per poi ritrovarsi finalmente a terra.

Solo dopo i primi tentennamenti, sprezzante del pericolo e leggera come una farfalla, Elianna è riuscita a superare la prova ed ha portato alto il nome della compagine della “Nobilità”.

Ci sarebbe piaciuto vederla un po’ di più nello show, magari solo per poter dire che una nostra carissima concittadina ed un’amica d’infanzia sia riuscita a portare la sua bravura anche in un mondo difficile e tortuoso come quello della televisione.

Le auguriamo, però, che questo sia solo l’inizio di una splendida carriera.

Commenti 

 
#1 Estiqaatsi 2010-04-25 12:52
... pensa che mancava solo Emanuele Filiberto al parterre de roi(gne)
www.youtube.com/watch?v=J6nSkFT6MfI
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI