Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

LA MADONNA DELLA FONTE: DAL 22 MAGGIO

madonna-conversano

I festeggiamenti per la Madonna della Fonte sono già iniziati dal primo maggio, anche se la festa popolare, tanto attesa, sarà celebrata sabato 22 maggio. Patrona non solo di Conversano, ma anche di tutta la diocesi, la Madonna della Fonte racchiude nel suo volto tutto il suo fascino e il mistero legato alla sua leggenda. Si dice, infatti, che l’allora vescovo di Conversano Simplicio, durante una missione in Africa contro i seguaci dell’Arianesimo, salvò l’icona dall’incendio di un tempio cristiano.

Durante il viaggio di ritorno l’imbarcazione era diretta verso Polignano a Mare, ma a causa di una burrasca, la rotta venne cambiata e giunse presso Cozze. Da qui l’icona della Madonna fu poi portata a Conversano diventando così la protettrice del paese. Nel momento in cui viene riconosciuta l’importanza storica e religiosa di un’icona si dice che essa viene incoronata. L’incoronazione dell’icona della Madonna della Fonte avvenne il 24 maggio 1897, infatti alcune copie realizzate successivamente a questa data riportano la Madonna e il Bambino con la corona.

Ma cos’è un’icona? Il termine deriva dal graco “eikon” e significa immagine. Nella cultura bizantina le icone ritraevano immagini sacre dipinte su tavole di legno. Con il crollo dell’Impero Romano d’Oriente, i popoli balcanici contribuirono ad incrementare sia la produzione che la diffusione di queste immagini sacre. Il legno più usato era il tiglio, il larice o l’abete. All’interno della tavoletta in genere si effettuava uno scavo, per ricavarne una piccola cornice, che doveva proteggere il dipinto e simboleggiare la distanza tra dimensione terrena e dimensione divina. Veniva in seguito incollata una tela ricoperta da molti strati di colla e gesso, poi levigata, dorata e dipinta. Ogni dettaglio, infatti, e lo si vede anche nel quadro della nostra protettrice, veniva dorato. Questa tecnica richiedeva una grande preparazione e dedizione, tanto che l’artista mentre dipingeva si dice ottenesse una sorta di purificazione dell’anima.

Riportiamo di seguito il calendario degli eventi religiosi legati alla festa patronale della Madonna della Fonte:

Venerdì 21 maggio
ore 21,00 Processione del Quadro verso l’ospedale con breve momento di preghiera in piazza XX Settembre

Sabato 22 maggio
ore 9,00 S. Messa in ospedale
ore 10,00 Processione dei Bambini con omaggio floreale alla Madonna
ore 16,00 Rosario per le Edicole del Centro Storico, momento Finale in Largo S. Cosma presso il Tempietto a cura dell'ACR della Basilica Cattedrale
ore 20,00 Veglia di Pentecoste presso il Tempietto a cura della Pastorale Giovanile di Conversano

Domenica 23 maggio Festa Esterna di Maria SS. della Fonte

ore 9,45 Solenne Pontificale, presiede Rev.ma S. E. Mons. Domenico Padovano
ore 11,30 Processione di Gala, Benedizione del Mare, delle Campagne, del Seminario e della Città
ore 19,30 Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal Rev. Arcprete Don Lorenzo Renna

Lunedì 24 maggio
ore 21,00 Processione del Quadro dal Tempietto alla Chiesa di San Benedetto

Domenica 30 maggio
ore 19,30 Messa Conclusiva del Mese Mariano a cura del Comitato Festa Patronale

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI