Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

PIANO CARBURANTI. RANIERI: “EVITARE LA PROPAGANDA”

partito_democratico_simbolo_640_x_300

Nella conferenza stampa, tenutasi ieri mattina, la minoranza ha presentato il proprio piano carburanti. Di fronte a tale iniziativa – che come qualcuno ha fatto notare aveva la sua ragion d’essere nella necessità di giocare in anticipo, precedendo iniziative similari della maggioranza –  il segretario del PD, Saverio Ranieri, ha avuto un acceso confronto con la stessa opposizione. Il motivo del dissenso è ben chiarito dal comunicato stampa diffuso questa mattina dalla Segreteria, riportato integralmente.

In sostanza, si pone l’accento sul fatto che una proposta di moratoria “può sortire effetto solo dopo aver redatto il piano dei carburanti o anche subito se un atto deliberativo riponesse i vincoli alle aree ormai liberate”.  Dunque, “pur condividendo le preoccupazioni delle forze di minoranza, non si intende cavalcare iniziative propagandistiche prive di sbocchi reali e capaci solo di aumentare illusioni nella cittadinanza”.

 

 

COMUNICATO STAMPA

                                     

 La Segreteria del Partito Democratico di Conversano, alla luce delle recenti novità sulle proposte di apertura di impianti di distribuzione carburanti non-oil, ha esaminato la problematica citata e ritiene ribadire:

  • Fermo restando l’onere della maggioranza, conferma la disponibilità a far parte di un tavolo congiunto e partecipare attivamente alla redazione di un piano dei distributori di carburante;
  • La redazione di tale piano se non viene accompagnata da impegni precisi e assunti con delibere comunali, resterebbe inutile e non servirebbe a fermare gli interessi dei privati, che utilizzano, legittimamente, ogni possibilità a disposizione per i loro investimenti;
  • La richiesta di moratoria pertanto può sortire effetto solo dopo aver redatto il piano dei carburanti o anche subito  se un atto deliberativo riponesse i vincoli alle aree ormai liberate;
  • Pur condividendo le preoccupazioni delle forze di minoranza, non si intende cavalcare iniziative propagandistiche prive di sbocchi reali e capaci solo di aumentare illusioni nella cittadinanza;
  • Ribadisce che la responsabilità politica è tutta della maggioranza che ha deciso di non decidere ed ha sposato la logica del rinvio, senza valutare le urgenze e le priorità della salvaguardia del territorio;
  • Impegna i propri consiglieri ad incalzare il Sindaco e la sua  maggioranza al fine di fare chiarezza  su un fenomeno che sta assumendo proporzioni insostenibili. 

La segreteria del PD conferma che la propria azione e quella dei suoi consiglieri sarà di ferma denuncia e di opposizione ad ogni manovra che guarda agli interessi di pochi e non della comunità, ad ogni operazione che nasconda conflitti di interesse.

 Conversano, 30/6/10

                                                                                                    Il segretario cittadino 

                                                                   Saverio Ranieri

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI