Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

QUESTIONE SANITÀ: LA REPLICA DI ROTUNNO A NAPOLITANO

rotunno

Pubblichiamo la replica del Presidente della Commissione Sanità, consigliere Gianluigi Rotunno, alle dichiarazione del collega monopolitano Antonio Napolitano.

“Sorvolo sulla questione inerente la reperibilità del Reparto di Radiologia  del P.O. di Conversano, atteso l’equivoco nato dall’aver riportato l’articolo in questione sulle pagine del quotidiano “Monopolitube”.  

Quanto alle altre dichiarazioni riportate nel commento da Napolitano, vorrei ricordare al presidente della commissione monopolitana che da Conversano non abbiamo mai polemizzato con gli amici di Monopoli speculando sul “San Giacomo” che, mi permetterà Napolitano, non è paragonabile in quanto a struttura a quella conversanese. Ma questo è un altro discorso.

Il sig. Napolitano asserisce che avremmo il fine recondito di poter ritenere il plesso di Conversano degno di una sua autonomia. Caro sig. Napolitano, è proprio così: Conversano è degno di una sua autonomia, e non da oggi. Conosciamo anche noi la necessità di una razionalizzazione che, però, non può vederci unici soccombenti. In questi anni i nostri operatori, che insieme a quelli che operano al San Giacomo rappresentano una ricchezza per il nostro territorio, sono venuti spesso a prestare il loro servizio presso il vostro ospedale. Il processo inverso non ci risulta essere mai avvenuto.

Per cui si metta l’anima in pace, il sig. Napolitano, e sappia che noi combatteremo in questi giorni per una giusta razionalizzazione dei servizi sociosanitari e mai contro la comunità di Monopoli che non abbiamo mai diffamato, così come non hanno fatto nemmeno i consiglieri della Commissione Sanità di Conversano Salzo e Gentile, i quali hanno solo evidenziato fatti incontrovertibili e provati (la garanzia di standard assistenziali ottimali e le criticità del P.O. monopolitano a sostenere il carico di due Comuni, ndr) senza sparare affermazioni generiche e senza alcun fondamento.

Piuttosto sarebbe auspicabile un dialogo costruttivo tra le nostre comunità per poter arrivare ad una soluzione che accontenti i cittadini innanzitutto e non i portatori di interessi. Ma il tono e l’entrata inopportuna delle dichiarazioni del sig. Napolitano non aiutano quella che sarebbe la più logica delle soluzioni”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI