Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

PROSSIMO CONSIGLIO: VIA GOBETTI E NUOVI CONSIGLIERI

VIA-GOBETTI---BORRELLI

SURROGA DI GUNGOLO E LOCOROTONDO. SUBENTRANO I CONSIGLIERI NARDELLI E MASI

Consiglio fiume: tra gli ordini del giorno una interrogazione sul distributore di via Gobetti.

 

 

Il presidente Pasquale Gentile ha convocato la prossima seduta del consiglio comunale per lunedì prossimo, 15 novembre 2010, ore 15. Tra gli undici punti all’ordine del giorno assisteremo al passaggio di testimone tra i nuovi assessori nominati dal sindaco per  rimpastare la giunta e i consiglieri comunali. Al posto di Carlo Gungolo, neovicesindaco e assessore ai lavori pubblici, subentra il consigliere Bernardino Nardelli.

Surroga anche per l’ex consigliere Giuseppe Locorotondo, titolare alle Attività Produttive: prende il suo posto il consigliere Francesco Masi.

Il sindaco Lovascio inoltre, leggerà una nota in ordine alla nomina degli Assessori Gungolo e Locorotondo.

LE INTERROGAZIONI - A metà assise si discuterà sulla situazione amministrativa del governo locale, fase che precederà le interrogazioni dei consiglieri e gruppi consiliari. “Il Centro” presenta un’istanza sulla costruzione e vendita di loculi cimiteriali; il consigliere Gentile interroga il consiglio sulla “Crisi agricola, situazione provvidente e/o progetti a sostegno” e sulla situazione del contenzioso e assegnazione degli incarichi.

Il consigliere Pd, D’Alessandro affronta la problematica dei parcheggi e viabilità cittadina. Torna sotto i riflettori la vicenda del distributore di benzina di via Gobetti, della quale se ne occuperanno in una interrogazione, tra gli altri, più consiglieri di minoranza: Rotunno, Coppola, Bonasora, Gentile, Corona, Berardi.

Chiude Bonasora con due interrogazioni urgenti: centro storico parcheggio via Bolognini e programmazione per gli esercizi di somministrazione alimenti e bevande; sistemazione del marcipiede di via Bari e sistemazione della viabilità del plesso scolastico di via Guglielmi.

E’ prevista la possibilità che il consiglio comunale prosegue venerdì 19 novembre alle ore 15 in caso di mancato esaurimento degli argomenti in oggetto di discussione.

Commenti 

 
#5 michele_L 2010-11-11 13:01
La viabilita` conversanese e` uno scempio e non parlare della segnaletica stradale, insufficiente e pericolosa per i pedoni. Il paese cresce demograficamente e non si prende nessuna iniziativa? Forse mi sbaglio o va bene cosi`, questo e` un paese dove si puo` passeggiare seneramente o i pedoni sono a rischio?
Gli ingegnieri delle autoscuole sono presi in considerazione nell`ambito della viabilita` nel nostro paese?
Il nostro comune e` lontano dal cittadino e la troppa foga nel fare "politica" degna del suo nome non trova accordi a semplici problemi. Neanche i giovani votati dai propi amici e parenti ne sono capaci costruendo un puzzle fatto male in partenza.
Abbiamo la cultura del giorno dopo, quella del non prevenire, del mal curare e di buttare sotto al tappeto, ma tutto viene fuori (allagamenti delle strade, buche in ogni dove, abuso di cemento, mal curanza dei luoghi comuni). Il degrado e` visibile all`occhio critico, ma dobbiamo essere un po` critici se si vuol bene alla propia terra, al propio paese di apparteneza, non credete? Come una mafia silenziosa, assassina del senso universale del vivere in comune un bene prezioso.
Segnala all'amministratore
 
 
#4 hosni.m 2010-11-11 10:37
mario.b (= mario brega)
ma sai tutto: ho un lavoro, ho i miei politici... fantastico!
Potevo evitare di studiare, vero ?
(pure tu, però: "da" --> "dà", "propio" --> "proprio")
altrimenti, potevo mandare mia nipote minorenne al festino di un vecchio politico ricco sfondato; è un lavoro pure quello, e con una solida tradizione; magari poi ne beneficiava tutta la famiglia

W il 1° maggio
Segnala all'amministratore
 
 
#3 mario.b 2010-11-11 08:01
tu parli cosi perche' hai un lavoro..ma se stavi senza voglio propio vedere.....ma scusa...chi ha voluto il distributore......sono stati sempre i tuoi politici.....e allora..w il lavoro che per altro è una cosa giusta.....
Segnala all'amministratore
 
 
#2 Latouche 2010-11-10 20:43
anche la discarica dà lavoro, l'antenna di telenorba, quelle della telefonia mobile,
gli incidenti fanno aumentare il PIL
i conflitti d'interessi, poi, sono una pacchia... sempreché ti facciano assessore al ramo giusto
Segnala all'amministratore
 
 
#1 mario.b 2010-11-10 16:05
ben venga il distributore...almeno da lavoro.....
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI