Lunedì 12 Novembre 2018
   
Text Size

'INCURSIONE' DEL COMITATO AL CONVEGNO DI LATOUCHE

latouche-discarica-conversano-riprendiamoci-il-futuro

“Approcciarsi in un luogo come quello della discarica Martucci di Conversano è qualcosa di sensazionalmente negativo. Oggi è una collina enorme di spazzatura, con generazione di gabbiani che nascono, crescono, si riproducono e muoiono senza aver mai visto il mare.” Così, Modesto Angelini, in diretta web sul nostro network ‘LaVocedelPaese.it’ con migliaia di utenti collegati, ha introdotto venerdì sera la lectio magistralis dell’economista di fama mondiale Serge Latouche.

“Questa riflessione a me produce i brividi - ha rincarato - e i brividi li produce il solo pensare che tutto questo deriva essenzialmente dalla condotta errata dei comportamenti normali dei cittadini. Questa coscienza ambientalista deve essere stimolata quotidianamente”.

Solo? Siamo sicuri che sia tutta colpa della coscienza ambientalista?

Un’oretta dopo salirà sul palco della sala Margherita di Putignano (a porte chiuse per via della ressa) una militante del Comitato ‘Riprendiamoci il futuro’ che si batte per la chiusura della discarica di Conversano, contenitore vorace di rifiuti provenienti dai 21 comuni del Sud Est di Bari, ATO5.

Se si pensa al metodo vincente adottato dal bacino Ato2 di Brindisi, “una Puglia migliore esiste” - ammette Daniela, l'attivista del Comitato ambientalista - facendo il verso alla poesia di Vendola.

Il Comitato ruba la scena all’economista francese e ricostruisce la vicenda politica e legale di una cloaca che tiene da mesi tutti quanti col fiato sospeso e il naso turato.

IL CASO DISCARICA MARTUCCI - Si parte dalle origini. Prima l’ordinanza emanata dal presidente della Provincia di Bari in accordo con il presidente della Regione Puglia con la quale si autorizza la sopraelevazione della discarica per ulteriori 50 cm. Poi le proteste dei cittadini per dire “basta alla gestione improvvisata dei rifiuti” e puntare alla differenziata, come in quel di Brindisi dove si sfiorano punte superiori al 40%.

Daniela ha ricordato la svolta del TAR di Bari, quando il 7 ottobre 2010 una sentenza accoglie il ricorso presentato dal comune di Conversano e dal comitato contro l’ordinanza del sopralzo. Il colpo di scena arriverà più tardi dalle toghe di Palazzo Spada, a Roma, con la sospensione degli effetti del Tar.

LA DENUNCIA DEL COMITATO - Latouche è assorto sulle note del comunicato di Riprendiamoci il Futuro: “Dal 7 al 14 ottobre si è perpetrato un illecito in contrada Martucci alla luce del sole, con il beneplacito della Regione Puglia, Provincia di Bari, e dell’Ato ba5, nonché del comune di Conversano, infatti sul terzo lotto della discarica, che era stato chiuso dall’ordinanza del Tar, sono stati smaltiti i rifiuti dei 21 comuni dell’ATO. Nessuna autorità aveva interesse a chiudere la discarica in quanto questo avrebbe comportato la presenza dei rifiuti per strada e di conseguenza la presa d’atto del fallimento della politica di gestione dei rifiuti.”

Perché Serge Latouche a Putignano? Perché, spiega il vicesindaco Angelini annunciando alcuni progetti per la città in materia di ambiente e rifiuti, “a noi serve a creare una coscienza ambientalista anche a Putignano. Promuoviamo il nuovo servizio di igiene urbana che prevede la raccolta differenziata porta a porta. Un modello già studiato e sperimentato, che ha portato dei risultati sul territorio nazionale e che tentiamo con molta fatica di proporre. Il comune di Putignano ha bisogno, secondo noi, di essere supportato da azioni di sensibilizzazione culturale” come appunto il convegno di Latouche.

“Il primo obiettivo - conclude - è la riduzione del rifiuto e la si ottiene in due modi: con coscienza di una vita più sobria e con la riduzione dei consumi. In secondo luogo, la riduzione la si ottiene col tentativo di ridurre al minimo il rifiuto che si conferisce in discarica. La mia coscienza ambientalista si è formata dieci anni fa circa quando per caso partecipai a un censimento sulle discariche. La casualità mi ha portato alla discarica di Conversano.”

Alcuni link correlati alla notizia e commenti

VEDI ANCHE ARTICOLO E VIDEO INTEGRALE DELLA LEZIONE DI SERGE LATOUCHE E DELL'INTERVENTO SULLA DISCARICA DI CONVERSANO

ESCLUSIVO: LA 'VELINA' DI VENDOLA A SCHITTULLI

VEDI ANCHE DISCARICA: TUTTO CONGELATO FINO AL 2011

LA DIFFERENZIATA E' UN MIRAGGIO

IL PARERE DELL'ARPA E LA RIUNIONE ALLA PROVINCIA

VIDEOINTERVISTA ESCLUSIVA ALL'ASSESSORE NICASTRO

VIDEOINTERVISTA ESCLUSIVA A LOMBARDI, CARELLA E ALBANETE - INCHIESTA

LA MANO LONGA DI MARCEGAGLIA & COMPANY SULLA DISCARICA DI CONVERSANO

L'ENIGMA COLARI E RISCHIO INCENERITORE

L'INCONTRO DIBATTITO SULL'EMERGENZA RIFIUTI

ANTONIO RENNA PRIMA DELLA SENTENZA DEL TAR

VENDOLA A LECTOR IN FABULA CONTRO LA COLARI

LA DISCARICA MARTUCCI - LUGLIO 2010

VIDEO DELLA CHIUSURA DISCARICA DOPO LA SENTENZA DEL TAR

LA 'SOLUZIONE' DI VENDOLA ALL'EMERGENZA RIFIUTI

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI