Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

OPERE PUBBLICHE: STANZIATO UN MILIONE DI EURO

gungolo-carlo

Con le delibere numero 188 e 192, l’Assessorato ai Lavori Pubblici  ha stanziato più di un milione di euro a sostegno di due importanti interventi rientranti nel Programma Triennale delle Opere Pubbliche.

Il primo progetto riguarda l’arredo urbano: una serie di lavori  “tesi alla riqualificazione di piazze e villette che necessitano di una più consona risistemazione degli spazi a verde, di passeggio e di giochi per la collettività”. Importo complessivo pari a 500mila euro.

Il secondo progetto, invece, destina 600mila euro per la “sistemazione di alcune strade interne all’abitato mediante l’applicazione di tappetini in conglomerato bituminoso” e per il rifacimento della pavimentazione in basole (chianche) di alcune vie della città vecchia. Inoltre si provvederà alla “messa a quota dei tombini”, allineandoli al piano stradale, e alla realizzazione della opportuna segnaletica orizzontale.

Entrambi i progetti hanno immediata esecutività e verranno eseguiti per mezzo di finanziamenti da contrarre con la Cassa dei Depositi e Prestiti.

Commenti 

 
#14 Toni Bugna 2010-12-14 18:50
Leggendo tutti questi lavori che sono in cantiere o in procinto di partire mi viene solo, per onore della verità, la voglia di chiarire alcuni piccoli dettagli, il nostro caro assessore e vice sindaco avv. Gungolo ha trovato già tutto pronto in quanto il piano triennale delle opere pubbliche era già stato deliberato, si è trovato solo a dover impegnare le somme per contrarre i mutui con la cassa depositi e prestiti entro il 30 dicembre altrimenti salta tutto, cosi come Santa Caterina e tutte le cose che stanno facendo Starsky e Hutch (Gungolo e Scazzetta). Esiste da più di un anno e mezzo una bozza di regolamento per gli impianti fotovoltaici, come mai solo ora ci si stupisce....Sparare sulla Croce Rossa è uno sport che a Conversano và molto di moda.
Comunque vedremo
Segnala all'amministratore
 
 
#13 CastruccioCastracani 2010-12-12 10:17
Hai ragione Petruccio,
Via Marconi e Corso Umberto gridano vendetta
Segnala all'amministratore
 
 
#12 Gianvito F. 2010-12-12 08:26
D'accordissimo, Pasquale. Per il momento accetto solo residenti (bisogna fare un parcheggio) + commercianti in orario di scarico nella PRIMA MATTINATA (solo ed esclusivamente, e per max due ore). Questo scempio deve finire... Ed i Consiglieri Comunali usassero la bicicletta!
Segnala all'amministratore
 
 
#11 danielepasquale 2010-12-11 23:27
io credo che "barbablu", polentone o meno, proponga interrogativi molto interessanti.
è la sua, una visione pragmatica della realtà che, all'indomani dell'effettiva partenza della videosorveglianza del Centro Storico, potrebbe essere conclamata.
Chi saranno gli autorizzati privilegiati che potranno passare indisturbati sulle lastricate viuzze della ztl?
i permessi saranno rilasciati solo ai residenti e agli esercenti o anche ai consiglieri comunali?
Gli impiegati del municipio saranno tra i fortunati?
insomma, meno permessi saranno emessi e più saggio e coerente apparirà quest'utile provvedimento.
basterebbero meno di sei mesi perchè gli effetti di questa piccola e civile rivoluzione, possano essere percepiti da tutti come positivi.
Segnala all'amministratore
 
 
#10 Petruccio 2010-12-11 20:02
Ciao sono Petruccio, amico delle chianche, uso la bici e nel centro storico ci vado solo a piedi perchè con la mia graziella è diventato difficile reggersi in piedi. Ma perchè io devo pagare le tasse per chi usa in via esclusiva il centro storico come riserva per il parcheggio delle proprie auto( proprio quelle che sfasciano le chianche) ?
Segnala all'amministratore
 
 
#9 Gianvito F. 2010-12-11 18:10
Barbablu, ma che dici... Presentati con nome in cognome in P.zza XX Settembre e spiega le tue ragioni con DATI, FATTI... Perché altrove, dove la formula funziona, i fatti sono altri da quelli che proponi tu!

Convesanesi, che popolo di polentoni....
Segnala all'amministratore
 
 
#8 Barbapapà 2010-12-11 10:12
soli CON i residenti? ma loro sono TRA i residenti :)
i famosi rompibasole con i loro SUV autorizzati e poi si deve fare la manutenzione a spese del contribuente
(poi ci sono giovani elettori e aitanti di campagna elettorale che danno il loro contributo)
Segnala all'amministratore
 
 
#7 BARBABLU 2010-12-10 16:41
RIQUQLIFICAZIONE DI PIAZZE SIGNIFICA FAR RITORNARE ATTIVITA' COMMERCIALI E ARTIGIANALI NEL CENTRO STORICO E NON FARLE SCOMPARIRE COME STATE FACENDO CON LE TELECAMERE...... TRA MENO DI UN ANNO RIMARRETE SOLI CON I RESIDENTI......
AUGURI
Segnala all'amministratore
 
 
#6 jonny 2010-12-10 15:58
chiacchiere ...... vedremo cosa succederà
Segnala all'amministratore
 
 
#5 La_rive_gauche 2010-12-08 07:44
Premesso che -mi pare evidente- si sta parlando di opere di "ordinarissima" amministrazione, se per tappetini bituminosi si intendono gli stessi rattoppi applicati di recente su via dei Paolotti, nei pressi del viale della Stazione, allora sento di suggerire di dirottare quei fondi su qualche altra sagra. Almeno qualcuno se li beve!
Segnala all'amministratore
 
 
#4 mario.b 2010-12-08 07:39
sotto a chi tocca....
Segnala all'amministratore
 
 
#3 La Redazione 2010-12-07 19:07
@ Gianvito F.
Cercheremo di conoscere quanto prima i dettagli dei lavori.

@ Bene e ora?
"più di un milione di euro": s'intende la somma dei fondi stanziati per entrambi i progetti (500mila + 600mila euro).
Segnala all'amministratore
 
 
#2 Bene e ora? 2010-12-07 13:04
Credo non siano un milione, ma bensì 600 mila euro. E' circa un anno che si parla di queste somme...finalmente il Fondo ha sbloccato le pratiche ed ha concesso questo finanziamento. Adesso, mi auguro, sta agli ingegneri comunali predisporre le opere più urgenti...Per quanto riguarda l'Assessore mi auguro che non sia d'intralcio al lavoro dei tecnici con favoritismi e corsie preferenziali!
Segnala all'amministratore
 
 
#1 Gianvito F. 2010-12-07 12:18
Bene così. Tutti interventi utili. Sarebbe possibile però conoscerli più nel dettaglio?
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI