Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

TERREMOTO PD. ROTUNNO ESPULSO: 'EDITTO BULGARO'

lettera-blasi-conversano-partito-democratico

Ieri mattina dal quartier generale del gruppo consiliare PD (Partito Democratico) parte una nota scritta, con poche e incisive righe (vedi documenti a fine articolo e link agli articoli). “Con la presente si comunica che i Commissari designai dal Partito Democratico in accordo con il Gruppo PD in seno alle competenti Commissioni Consiliari Permanenti 1° - 2° e 3° sono i consiglieri Comunali: D’Alessandro Vincenzo e Coletta Pasquale. Tanto si doveva…”.

Tanto si doveva e bastava per mobilitare Gian Luigi Rotunno che, escluso dalle Commissioni, ha urgentemente convocato una conferenza stampa. E tanto è bastato per scomodare gli uffici di via Re David da dove è partito subito un comunicato scritto del segretario regionale Pd Sergio Blasi che, solidale con Rotunno, esprime la sua “più ferma condanna per l’operato del circolo locale del PD di Conversano e per l’indifferenza della segreteria provinciale del PD”.

Blasi cita il caso Antonio Renna, infuriato in conferenza; come Rotunno è reo di non aver rinnovato la tessera al Partito “per le ragioni a tutti note” – si precisa così nelle righe 'bacchettate' di Blasi.

Nel giorno più atteso a Roma, con tutto l’esercizio della massima libertà di manifestazione che ne deriva, a tre giorni dalla fiducia al governo, a Conversano si scrive una “brutta pagina per la negazione della democrazia interna al partito – che Blasi condanna senza dubbio – e - precisa - non può essere tollerata dalla segreteria regionale”.

Intanto, nella capitale continuano a confluire uomini e mezzi per la manifestazione: ore di fermento e concitazione con l'arrivo di 18 treni speciali, 2 navi e 1.500 pullman da ogni sezione locale Pd d’Italia.

ROTUNNO: ‘EDITTO BULGARO’ - “Una sorta di editto bulgaro nostrano - commenta Rotunno amareggiato - una epurazione dal punto di vista istituzionale che non trova precedenti. Non si ricorda un momento simile a Conversano con consiglieri nominati ed eletti dal popolo a cui viene negato il diritto di rappresentanza”.

“E’ una ferita della democrazia. Non sono stato interpellato dal gruppo del Pd prima di questa lettera. Non si è mai visto che il dissenso possa creare questo. La mia vicenda - osserva Rotunno - fa il paio con ciò che è successo a Renna e tutto ciò che sta accadendo negli ultimi anni.”

Tutti i partiti dell’intero arco consiliare, tranne ovviamente il PD, avrebbero espresso vicinanza e solidarietà a Rotunno: dal capogruppo PDL a Sel.

Bonasora lancia un salvagente dal Sel, offrendo a Rotunno un posto in Commissione. Certo, le “affinità culturali con Sel ci sono” - anche se lo stesso avverte - “non ho la tessera del Pd, ma ne faccio ancora parte. Aderisco al Sel da indipendente. Il gruppo di Sel mi consente di poter essere nelle commissioni a rappresentare i cittadini senza chiedermi l’adesione. E Bonasora con questo atto politico forte ha perso un seggio all’interno delle commissioni. Una merce rara nella politica di oggi”.

GIOVANI DEMOCRATICI: 'IMBARAZZO' - C’è del buono nel PD, secondo Rotunno. I buoni sarebbero i giovani democratici (GD) che esprimono totale “imbarazzo” rispetto alla vicenda. Il portavoce dei GD Alessandro Lomele non è stato informato della decisione presa dal 'gruppo ristretto' del PD.

“Io non posso entrare nel merito. Il Pd non si è riunito per decidere quanto è stato deciso oggi - rivela il ‘giovane’ Lomele - Trovo estremo imbarazzo a difendere l’indifendibile e a giustificare il partito. Ritengo Rotunno una risorsa possibile per il partito. Noi dei Gd facciamo politica ad includendum ma siamo la minoranza nel Pd”.

‘SOSTEGNO CAMUFFATO ALL’AMMINISTRAZIONE’ - Più duro Antonio Renna, che accusa l’attuale dirigenza e i consiglieri Pd di sostegno camuffato alla maggioranza e all’amministrazione comunale. Insomma, il solito inciucio Pd+l: “Il Pd a Conversano, dalla sua fondazione ha avuto una brutta inclinazione. C’è una pulizia etnica del dissenso in atto. Chi dissente viene messo ai margini ed espulso.” Renna diagnostica uno “stato comatoso del Pd” che non “rispetta il mandato elettorale. Il Pd è stato sconfitto quindi deve stare all’opposizione. C’è invece una gestione berlusconiana del Pd”.

Il presidente del Consiglio Pasquale Gentile avrebbe aperto l’ipotesi della Prefettura per porre alle autorità competenti la questione della rappresentatività all’interno del consiglio. Rotunno comunque esclude il pugno duro contro l’asse dirigente del Pd, adottando l'alibi del fare: "Non c'è tempo da perdere. Bisogna lavorare per i problemi di Conversano". Si attendo colpi di scena e risvolti in sede di consiglio comunale.

L'OPERA PIA DI BONASORA - Cedere il posto a Rotunno? "Mi sentivo di farlo" - ammette Bonasora. Qualcuno, nei prossimi giorni, si domanderà pure a quale 'prezzo' politico.

Tornando ai consigli comunali, Bonasora trova “stucchevole” l’atteggiamento del consigliere Pd D’Alessandro che “continua a fare distinzione tra opposizione costruttiva e distruttiva”.

“Conversano – conclude Bonasora – è un paese che vanta solo a parole una tradizione democratica. Quello che è successo rischia di pregiudicare tutti gli esponenti del centrosinistra chiamati alle urne di qui ai prossimi due anni. Su queste basi difficilmente si potrà costruire una alternativa a questa amministrazione. E’ una riflessione che terremo presente in futuro”.

Ora c’è chi invoca la strada di un commissariamento, quale unico elemento di garanzia e di democraticità del partito democratico che, paradosso vuole, “non riesce a esprimere più qualcosa di democratico”.

lettera-partito-democratico-conversano

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

lettera-sergio-blasi-pd

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Link correlati alla notizia:

VEDI ANCHE GD: 'DIAMO LA TESSERA A RENNA'

BLASI: 'DIAMO LA TESSERA A RENNA'

CONGRESSO PD: VIDEO RELAZIONE DI RANIERI

PIANO CARBURANTI: 'EVITARE LA PROPAGANDA'

GIUGNO 2010: RENNA E CONSIGLIERI NON TESSERATI

RENNA: 'CONFIDO IN ANTONACCI E BLASI'

RANIERI: 'POTREI LASCIARE A PATTO CHE'

OPPOSIZIONE COSTRUTTIVA E QUESTIONE ROTUNNO

ROTUNNO DELUSO DALL'ASSENZA DI DEMOCRAZIA

LA REPLICA DI D'ALESSANDRO A ROTUNNO

LA LETTERA DI VINCENZO BOLOGNINO

NIENTE TESSERA PD AL DIRETTORE DI CARTA CANTA

IL CONSIGLIERE PIEMONTESE ABBANDONA IL PD

PIEMONTESE: 'IL PD CERCHI UNITA' E CONDIVISIONE'

INTERVISTA A SOLFRIZZI, VICE PD

D'ALESSANDRO: PD PRONTO A RILANCIARSI

 

 

 

Commenti 

 
#16 Finalmente chiarezza 2010-12-12 18:10
anche a beppe grillo fu negata la tessera perché parlava male del PD.... se i conti tornano adesso anche noi abbiamo il beppe grillo nostrano!!
Segnala all'amministratore
 
 
#15 Nuvenia Pocket 2010-12-12 12:31
PDL e PD si sostengono a vicenda da tempo
dov'è la novità ?
Segnala all'amministratore
 
 
#14 Qui Prodest? 2010-12-12 09:01
22 Giugno 2010 "È notizia di queste ore che uno dei quattro ausiliari del traffico si è licenziato. Mi auguro che per la nomina del suo successore l’amministrazione comunale provveda a fare un avviso di selezione pubblica." Il giovanissimo segretario del piddì chiudeva con un libero pensiero la sua intervista all'indomani del comgresso cittadino con cui veniva garantito l'appoggio al direttivo del PD, GD compresi!!! Sono passati 6 mesi quale è il risultato???
Segnala all'amministratore
 
 
#13 4amicialbar 2010-12-12 01:00
lovascio e i suoi di fronte al harakiri della dirigenza(???) del pd locale cantano in coro "QUI SI GODE!!!"
un gentile omaggio tira l'altro...
un opposizione così, l'amministrazione di destra, neanchè a babbo natale poteva chiederla...
si tiene buoni i due peones in consiglio comunale, senza concedergli niente...
si gode il triste spettacolo del suicidio annunciato del principale partito di centro sinistra e tira a campare...
non resta che appellarsi alle festività...
per favore a natale dirigenti, consiglieri e faccendieri del pd fateci un favore...ANDATEVENE PER SEMPRE in slitta in mountan byke o come vi pare... lasciate gli incarichi politici e tornatevene alle vostre vicende private.
farete felici i vostri cari e restituirete quelle sigle e quelle sedi villipese e offese dalla vostra inconsistenza a chiunque voglia occuparsene per il bene comune...
i manifesti di ringraziamento li pagheranno volentieri tutti i cittadini elettori del centro sinistra.
bye bye
Segnala all'amministratore
 
 
#12 un cittadino 2010-12-11 22:20
Bè che dire...come su scala nazionale anche a livello locale la sinistra conversanese si dimostra sempre più "frecata" della destra!!!!Dove andremo a finire??Fate largo ai giovani almeno, io proporrei di azzerare i vertici senior del PD (meno L) Conversanese per far spazio ai Giovani Democratici!!!
Segnala all'amministratore
 
 
#11 danielepasquale 2010-12-11 20:43
questi inviti alla condivisione del nulla imperante sono francamente nauseanti!
ma come, vi sembra normale che un consigliere eletto dal popolo cittadino del centrosinistra possa fare il gioco dell'altra squadra?
Sarò "antico" o superato ma a me non piace affatto ...
ci vuole chiarezza!
se il piddì, (come non voglio credere nonostante alcuni segnali inquietanti), ha voglia di saltare il fosso, lo faccia assumendosene le responsabilità dinanzi agli elettori.
Spieghino lorsignori i motivi profondi ed irrinunciabili di questo guazzabuglio dove non è più dato sapere a chi e cosa rispondono i singoli consiglieri di minoranza.
C'è la volontà di un Governo cittadino d'emergenza e di responsabilità?
C'è la necessità di tenere in piedi una maggioranza rabberciata e litigiosa per un motivo plausibile?
Se la risposta è affermativa ed i motivi a supporto di questa ambigua posizione sono leciti, non è il caso di farlo sottobanco.
insomma, ogni consigliere dovrebbe rispondere delle sue azioni e del suo operato innanzitutto alla sua coscienza.
sarebbe opportuno però che lo facesse senza trascurare che lo scranno su cui posa i rosei glutei è foraggiato anche dai suoi ignari elettori.
Segnala all'amministratore
 
 
#10 PDPSIPC Cazzaniga 2010-12-11 20:27
Opposizione costruttiva
Kultura di Governo
pro e contro di una Centrale Radioattiva
la stampella è come il perno

Basta con lo spreco
aiutiamo Lovascio
aiutiamo la Tra me co
per evitare lo sfascio

So tutti amici miei
Ma Rotunno tu no!!!

non puoi ma se vuoi
Il PD è casa mia è casa tua.... A casa mia!

PDPSIPC CAzzaniga, amerigo Vespucci, Giampaolo TRarantini

So tutti amici miei......perchè
noiARTRI CI ABBIAMO LA kULTURA DI gOVERNO

MA rOTUNNO TU NO!!!
tu non puoi ma se vuoi!!!!!
Segnala all'amministratore
 
 
#9 gianluigi2 2010-12-11 18:16
All'amministrazione: pregasi aggiungere sia commenti positivi che negativi
Segnala all'amministratore
 
 
#8 gianluigi2 2010-12-11 18:14
Caro (!) Rotunno rassegnati! O dentro o fuori...il partito non è di tua proprietà. Le idee vanno discusse e magari condivise e non o tu o nessuno!
Segnala all'amministratore
 
 
#7 Qui Quo Qua 2010-12-11 17:47
I leader dei GD sono una risorsa per il direttivo del PD di Conversano e devono essere più chiari sulle loro posizioni. D'Alessandro e Coletta si assumeranno le responsabilità davanti al partito e davanti agli elettori, ma tutto il resto del PD che non è Demos dove s'è barricato!?
Segnala all'amministratore
 
 
#6 falchi§colombe 2010-12-11 16:54
E' proprio vero...... a Conversano si costruisce troppo. Con il bene placet del Governo cittadino e non certo per carità cristiana ce Chi è pronto a costruire nuove abitazioni o ampliare masserie il PUG è "cosa nostra" c'è chi si accontenta dei prossimi contratti tradeco, gestione servizi, Italcogim, fotovoltaico ecc..... La maggioranza lavora per questo e almeno 4 della opposizione non stanno a guardare. Costruiscono il futuro ...... Già l'opposizione costruttiva serve a questo
tanto se una cosa va male o ci si sbaglia mettiamo in croce il sindaco e qualche assessore, se va bene anche ai soliti ignoti è andata bene. Sindaco state giocando una partita a dama ma l'avversario non lo tieni difronte come tu pensi....... A meno che, per rafforzare definitivamente la maggioranza, tutti i consiglieri del gruppo misto e ora quelli del PD senza Rotunno che fino ad ora non ha fatto apparentemente sconti a nessuno, passano definitivamente ed apertamente in maggioranza. Amici per il bene di Conversano fate presto le vostre scelte che l'anno prossimo su molti fronti....occupazione, lavoro ai giovani, impoverimento delle famiglie e tanto altro ancora saranno paduli amari... e chi governa oggi deve pensare anche a domani..... Non è più tempo di tattiche; Voler stare in più commissioni estromettendo gli altri senza spiegarne le ragioni ed i fini.... nessuno capisce il perchè politico ma capisce ben altro!!!
Segnala all'amministratore
 
 
#5 opportunista 2010-12-11 15:09
Che celerita' da parte del grande segretario Blasi, non e' in grado di opporsi ai folli progetti del vendola, alla bancarotta della Regione Puglia e allo sfascio del pd in puglia con seimila correnti.Si occupasse del pd regionale se in grado i problemi locali li lasciasse a chi li conosce.
Segnala all'amministratore
 
 
#4 danielepasquale 2010-12-11 14:54
"editto bulgaro" o divergenze di opinione? mah ...
in fondo, quello che più colpisce è il fatto che questa diatriba si trascini da troppo tempo.
neanche dietro la lampante debolezza della compagine amministrativa, si riesce a trovare una conveniente composizione.
forse non serve a nessuno avere una opposizione forte e degna in quanto tale!
Meglio quindi che, seguendo i moderni canoni dei "nani" della politica nazionale, sia costruttiva e "moderata".
Rotunno si rassegni e ... si adegui.
A proposito, chi ha deciso l'esclusione dello stesso dalle Commissioni?
Perchè, dopo aver tanto celebrato la nascita e la successiva crescita politica dei GD, proprio a loro non è stata data l'opportunità di partecipare ad una decisione così importante e drastica?
Segnala all'amministratore
 
 
#3 MiSentivodiFarlo 2010-12-11 14:23
Rovinare anche quel po' di buono che mostra di avere SEL? Non è tempo che anche l'arrivismo di Rotunno segni il passo? Ma cosa avrà mai fatto di buono? Se non ricordo male da segretario dei DS ha perso tutto quello che poteva perdere (insieme ad una buona fetta del partito) senza mai dimettersi o assumersi una responsabilità. La stessa che pretende dagli altri. Ahi, ahi Bonasora. Nulla ti ha insegnato tuo fratello? Apri gli occhi...
Segnala all'amministratore
 
 
#2 Bondi-Bonev 2010-12-11 11:11
Segnala all'amministratore
 
 
#1 Renzo Latrota 2010-12-11 10:18
Troppa importanza a beghe tra ****

l'opposizione costruttiva di D'Alessandro **** rasenta vette che manco nel Nuovo PSI, a volte.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI