Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

OSPEDALE. A MENO DI MIRACOLI, SI VA VERSO LA CHIUSURA

UDC-logo

Dopo la mozione del PD, ritorniamo a parlare di Sanità e, nello specifico, del nostro presidio ospedaliero.

Questa volta è una nota stampa della locale sezione dell’UDC ad evidenziare il rischio che il piano di riordino ospedaliero “travolga anche il “F. Iaia” di Conversano che, subendo un altro ridimensionamento di posti letto da 72 a 53, rischia di subire anche una declassazione del reparto di medicina da struttura complessa a semplice, avviandosi così entro il 31 dicembre 2012 alla definitiva chiusura”.

Tuttavia, “gli incontri avvenuti in questi ultimi 15 giorni con cittadini ed operatori del settore, come sempre assenti gli organismi politici e gestionali a livello regionale, hanno consentito di conoscere anche altre varianti prospettabili di fronte alla chiusura”.

“Per contrastare la chiusura sarà necessario farsi portavoce costantemente presso la giunta regionale delle ragioni di ordine pratico, economico ed assistenziale dovute al nostro territorio, e su questo l’Udc di Conversano impegnerà le sue risorse anche regionali”. In particolare, si concentreranno i propri sforzi sul rinforzo del polo medico – “anche con la previsione del day surgering chirurgico presso il nostro ospedale” e sulla “contestuale sistemazione del distretto, facendo partire le opere strutturali, ma soprattutto cercando di portare una volta per tutte a Conversano tutti gli ambulatori previsti oltre a mezzi, strumentazioni e risorse personali”.

Dunque, l’invito rivolto all’intera cittadinanza è “a vigilare e segnalare tutte le disfunzioni sanitarie, affinché in caso necessiti ricorrere al tribunale amministrativo si disponga di dati di fatto e non solo di parole”.

Commenti 

 
#1 Il Pacione 2011-02-21 15:54
E intanto i colpevoli di una simile disfatta sono ancora a piede libero; "popolo di cac**ze"
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI