Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

CONSIGLIO COMUNALE, DALLA VICENDA GENTILE ALL’AMBIENTE

aula-conversano

Il prossimo Consiglio Comunale, convocato per lunedì 28 alle ore 9.00 in aggiornamento delle sedute del 22 e 24 febbraio, ricomincerà dalla discussione politica sul documento di “richiamo” verso il presidente Gentile.

Una discussione integrata dal question time, presentato dai consiglieri Rotunno e Bonasora, sulla Delibera Consiglio Comunale n. 37 del 20-06-2006 che approvò, sotto la Giunta Iudice, il vigente Regolamento del Consiglio Comunale. Si ci soffermerà in particolare sulla disciplina inerente la presentazione dei question time.

A seguire verrà affrontata la mozione urgente presentata dal Consigliere Gentile avente ad oggetto l’Ordinanza 95/CD Commissario delegato per l'emergenza Ambientale. Sempre a riguardo della “questione ambientale”, s’aggiunge l’interrogazione urgente, presentata dai consiglieri Rotunno e Bonasora, che chiederà conto degli adempimenti del Comune di Conversano necessari per l’avvio provvisorio dell'impianto complesso di gestione dei rifiuti e per il centro di raccolta e trattamento dei materiali provenienti da raccolta differenziata.

Al terzo punto dell’ordine è iscritta, invece, l’interrogazione del Consigliere D'Alessandro sul finanziamento della Provincia di Bari per la riqualificazione e rimodulazione della Villa Garibaldi.

Ultime due mozioni in esame, entrambe presentate dai Consiglieri Rotunno e Bonasora, riguarderanno la proposta di una “un articolato piano per la mobilità sicura e sostenibile” – volto a promuovere azioni di pianificazione e organizzazione della mobilità urbana, di partecipazione e sensibilizzazione – e la restituzione della somma, attinta dalle risorse pubbliche, che Sindaco e maggioranza hanno impegnato per il comizio-bilancio dei primi due anni di amministrazione, ritenuto dai consiglieri proponenti non rientrante nella categoria della comunicazione istituzionale ma in quella politica.

Commenti 

 
#5 Ubaldo 2011-02-28 09:18
Non è sprecato ricordare al consigliere D'Alessandro che il finanziamento della Provincia non era dedicato esclusivamente alla villa Garibaldi, ma gli amministratori hanno deciso di impegnarli per la villa stessa. E' un fondo che rientrava per aver "prestato" la discarica al Bacino Bari/4 (Altamura)come ristoro ambientale. Con questi soldi si poteva acquistare l'area di via Gobetti ora occupata dall'impianto carburanti e dare un'area verde alla Città.
Segnala all'amministratore
 
 
#4 daniele pasquale 2011-02-28 07:30
ad ognuno il suo ...
Io credo che in seno al Consiglio Comunale ci sia una risicata ma degna opposizione. Riguardo alle "proposte alternative", per quel che valgono e per quanto han goduto di considerazione tra le fila della maggioranza, mi sembra ce ne siano state a sufficienza. Il "comizio bilancio" o spot della maggioranza, anche per questioni di "stile", non dovrebbe essere pagato dalla collettività. Abbiamo sufficienti mezzi per informarci circa l'attività dell'Amministrazione in carica.
Come sempre poi, per noi "neo cittadini" conversanesi è valido il discorso del "bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno". La diversità d'opinione rappresenterà sempre la nostra croce e la nostra ricchezza.
Segnala all'amministratore
 
 
#3 conversanesenuovo 2011-02-28 00:23
A Sel noi preferiamo l'originale e rispondiamo: Meno male che Silvio c'e' !!
Segnala all'amministratore
 
 
#2 Gianvito F. 2011-02-27 20:40
Dilagano ZTL, incentivi per le biciclette, restauri di beni d'interesse storico ed artistico. Spero che sia chiaro che la paternità delle iniziative circa la mobilità sostenibile è dell'assessore preposto, almeno questo... Non è per difendere chicchessia, ma siamo un paese strano, in cui si tende a dimenticarsi troppo facilmente di alcuni risultati positivi ed a porre l'accento sulle criticità.

E sono strasicuro che a proposito del comizio-bilancio, non si ravviserà nulla di quello che i due consiglieri vorrebbero far ravvisare. Che vedessi mai una proposta concreta provenire da qualche scranno, i consigli comunali non sarebbero i soliti ring (onestamente inutili ed infruttuosi, uno spreco di soldi insomma), ma luoghi di conoscenza e riflessione.
Una domanda: qualcuno è in possesso del regolamento della Sala Consigliare? E chi paga gli straordinari all'usciere ed energia elettrica per la Sala Consigliare per eventuali eventi extra?

Menomale che SEL c'è (cit.)
Segnala all'amministratore
 
 
#1 spasmo 2011-02-27 16:56
insomma...menomale che c'è sel in consiglio...altrimenti il nulla avrebbe già dilagato in città!
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI