Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

MOTTOLA, COMMISSIONE TECNICA PER LA TOPONOMASTICA

mottola-consiglio-_comunale-conversano

Pubblichiamo in anteprima la proposta elaborata dal Consigliere Nico Mottola, suscettibile di variazioni nella forma ma non nella sostanza, a riguardo dell’istituzione di una Commissione Tecnica per la Toponomastica, composta da “un Presidente, delegato del Sindaco, e da sei componenti, di cui tre di carica istituzionale e tre figure esterne”, ed avente  il compito di assegnare una titolazione a strade, piazze, scuole e qualsiasi altra istituzione dipendente dal Comune che al momento ne siano prive.

I criteri generali, suggeriti per la scelta dei vari toponimi, sono il mantenimento di “un minimo di omogeneità tra i toponimi all’interno di aree limitate”, la preservazione della “memoria storica dei caratteri peculiari dei luoghi”;  il ricordo di “figure che abbiano assunto rilievo significativo nel contesto specifico dell’area interessata”, ed infine anche titoli di opere, “purché notissime” e “ricordandone nel contempo l'autore”.

Prevista, infine, l’istituzione di  uno sportello “informativo e consultivo”, dove poter “richiedere significati o profili storici su particolari toponimi cittadini o trasmettere osservazioni, indicazioni e suggerimenti”. Tutto tramite posta elettronica.

  


 

 

  Al Sindaco Avv. Giuseppe Lovascio

All’Ass. ai Lavori Pubblici  Avv. Carlo Gungolo

Al Presidente del Consiglio Comunale

Al Segretario Comunale

 

Oggetto: Istituzione di una Commissione Tecnica per la Toponomastica.

Dalla esigenza e dal disagio più volte manifestato dai cittadini e in ordine ad alcuni vie, piazze e scuole che ad oggi non hanno ancora una titolazione, con la presente si chiede di costituire una commissione specifica per la toponomastica che si dovrà occupare dell’'intitolazione di aree di circolazione cittadine (strade, vie, piazze, etc). La stessa  sarà chiamata ad esprimere il suo parere fra l'altro per la denominazione di nuove strade o piazze, ovvero di piazze o strade, già esistenti, ma sfornite di toponimi, l'apposizione di lapidi in luogo pubblico o aperto al pubblico e per la denominazione delle scuole in genere, e di qualsiasi istituzione dipendente dal Comune.

  1. mantenere un minimo di omogeneità tra i toponimi all'interno di aree limitate; 
  2. di preservare, ove possibile la memoria storica dei caratteri peculiari dei luoghi; 
  3. ricordare figure che abbiano assunto rilievo significativo nel contesto specifico dell'area interessata; 
  4. intitolare aree di circolazione anche opere, ricordandone nel contempo l'autore.

Per riguarda i toponimi riguardanti la città di Conversano, dovrà privilegiare il rapporto specifico del personaggio o dell'opera con la nostra città e si adotteranno  quindi i seguenti criteri:

  1. Conversanesi (o comunque pugliesi); 
  2. Italiani o stranieri che abbiano avuto un rapporto privilegiato con la città; 
  3. Edifici, mestieri, manufatti, etc. connessi con la memoria storica dei luoghi; 
  4. Italiani che non abbiano avuto rapporti con la città; 
  5. Opere di autori (locali, italiani che abbiano avuto un rapporto con Conversano, italiani che non abbiano avuto rapporti con Conversano); 
  6. Grandi personaggi del passato e del presente (dai nomi di facile lettura); 
  7. Loro opere (purché notissime).

Altro delicato compito della Commissione è quello di esprimere pareri e di non mutare i toponimi già esistenti, per il rispetto dovuto all'identità storico-culturale dei luoghi, all'esigenza di evitare ai cittadini i costi e i fastidi connessi con la necessità di adeguare tutti i propri documenti al cambio di toponimo, tutto questo sempre cercando di tenersi lontano dalle emozioni della quotidianità e dalle passioni della lotta politica.

La commissione, dovrà essere  composta da un Presidente, delegato del Sindaco e da 6 componenti, di cui tre di carica istituzionale e tre figure esterne – per es. docenti, storici, giornalisti ecc., scelti nell'ambito cittadino. Il Segretario della Commissione, sarà nominato dal Presidente  della Commissione.

Il Comune di Conversano istituirà  uno sportello "informativo e consultivo", inviando un e-mail all'indirizzo ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ), si potranno richiedere significati o profili storici su particolari toponimi cittadini o trasmettere osservazioni, indicazioni e suggerimenti. Le risposte verranno trasmesse in posta elettronica direttamente al richiedente.


            Conversano, 4 marzo 2011                                               Nico MOTTOLA

 

Commenti 

 
#13 Ilaria La Gioia 2011-03-09 16:42
Cara Angela P., a domanda è cortesia rispondere. Sei acrimoniosa e malpensante. Per prima cosa Nico ed io ci conosciamo da tempo, essendo entrambi romani; in secondo luogo,pur concordando sulla necessità di dare priorità ai problemi da risolvere, non mi è piaciuto il tuo pedante commento!
Un saluto e...a presto!
Segnala all'amministratore
 
 
#12 Raffaele Cimaglia 2011-03-09 15:22
P. Angela, ma che razza di domande ed insinuazione fai? Si vede che la tua è solo e soltanto una provocazione !!
Segnala all'amministratore
 
 
#11 P. Angela 2011-03-09 12:53
Cara Ilaria,
concorda sul fatto che la politica consista (almeno) nel dare la giusta priorità ai problemi da risolvere ?
Le iniziative di taluni consiglieri danno spesso l'impressione di rappresentare tentativi per acquisire un po' di visibilità.

Mi tolga un po' di curiosità (se crede). Visto che ha citato il consigliere per nome, ha una qualche consuetudine con lui ? E' tra i suoi elettori ? [mod]

La ringrazio anche in caso di mancata risposta.
Segnala all'amministratore
 
 
#10 Ilaria La Gioia 2011-03-09 10:10
cara Angela P., non sarà un enorme problema, ma è un problema! E te lo dice una che ha finito di fare il censimento dei numeri civici...quindi questa acredine sulla proposta di Nico è fuori luogo.
Prima di parlare è bene informarsi!!!
Segnala all'amministratore
 
 
#9 nico mottola 2011-03-08 14:02
Caro Carlo P. accetto la critica ma non le frasi offensive. Se hai coraggio, vieni a dirmele di persone le tue frasi ingiuriose. Ti aspetto.
Segnala all'amministratore
 
 
#8 carlo p. 2011-03-08 12:12
grazie adesso vi stimo....
Segnala all'amministratore
 
 
#7 daniele pasquale 2011-03-08 12:01
Io mi auguro un intervento decisivo nella questione, da sempre sottovalutata, dell'esatta numerazione delle abitazioni. Riguardo invece alla denominazione delle strade urbane, spero che presto, al di là del proprio credo politico, si tenga in giusto conto l'esigenza di non dimenticare quelle persone che hanno ben rappresentato (ad alto livello), anche nelle Istituzioni, il nome della nostra "città".
Segnala all'amministratore
 
 
#6 La Redazione 2011-03-08 11:35
Abbiamo rinnovato le procedure relative alla gestione ed all'approvazione dei commenti. L'iter è un po' più lungo; comunque, tutto quello che sarà rispettoso e pertinente all'argomento non verrà affatto censurato.

Infine, per dubbi di questo genere, vi invitiamo a contattarci via mail in modo da poter chiarire evenutuali intoppi ed evitare malintesi.

Grazie per la pazienza.
Segnala all'amministratore
 
 
#5 carlo p. 2011-03-08 09:23
non faccio piu' commenti....perche' non li pubblicate.se avete la coda di paglia ditelo....
Segnala all'amministratore
 
 
#4 up 2011-03-07 09:17
per far cassa si potrebbero titolare le strade a cittadini che ne facciano richiesta ,viventi o defunti (in questo caso su iniziativa di congiunti)che non abbiano avuto problemi con la giustizia , per un periodo minimo di 30 anni dietro versamento nelle casse comunali di circa 30.000 euro
Segnala all'amministratore
 
 
#3 Senza polemiche 2011-03-07 09:11
chiss so problem!!!!
Segnala all'amministratore
 
 
#2 p.laricchiuta 2011-03-06 13:03
abbiamo capito... Via Almirante a Conversano non ci sarà mai! poco ma sicuro!
Segnala all'amministratore
 
 
#1 P. Angela 2011-03-06 11:41
Per la serie i grandi problemi dell'umanità
(essendo inetti a risolvere quelli su cui si è fatto campagna elettorale)

[mod]
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI