Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

RIDOLFI, NUOVO SEGRETARIO DELL'UDC

UDC-logo

Dopo due anni di lavoro, svolto nella trasparenza e nella condivisione, Pasquale Gentile lascia la carica di segretario a Marcello Ridolfi.

I due anni di guida politica del Presidente del Consiglio comunale hanno visto l’Udc attestarsi tra i primi tre partiti di Conversano, risultati venuti fuori dalle urne prima alle elezioni provinciali, dove lo stesso Gentile era candidato e poi alle Regionali con Saverio Di Palma. Il crescendo di consensi è stato frutto di un lavoro di squadra che dopo le elezioni comunali del 2008 ha visto l’intero direttivo coeso nelle scelte e nelle linee politiche da mantenere sempre all’opposizione del governo cittadino. Il rinnovamento, deciso di comune accordo dai vari membri del direttivo, era nell’aria già da tempo. Gentile, infatti, oltre alla carica di Presidente del Consiglio ha retto il partito in attesa del nuovo congresso che per motivi politici nazionali è slittato per ben due anni. A tutto ciò bisogna aggiungere che lo stesso è ancora in servizio presso la Polizia di Stato, oltre ad adempiere ai suoi impegni privati e personali. Tutto ciò, in maniera condivisa dall’intero gruppo dirigenziale, è stato l’unico motivo trainante di questa decisione.

Ridolfi

“Pasquale Gentile ha fatto un lavoro incredibile, nonostante tutti i suoi impegni – afferma Ridolfi – riuscendo a dare continuità ad un progetto politico che da quasi tre anni caratterizza l’Udc a Conversano. Prima di accettare questo impegnativo incarico ho voluto ascoltare personalmente tutti, per poi rincontrare gli stessi nella sede del partito per prendere le dovute decisioni. Cercherò di continuare il percorso politico intrapreso con la stessa caparbietà e abnegazione di chi mi ha preceduto. Le mie prerogative sono quelle di continuare a fare squadra, di mettermi al servizio di tutti, di far crescere il direttivo anche in termini numerici con l’inserimento di nuovi volti, possibilmente persone preparate che abbiano a cuore la nostra amata città. Il confronto con le altre forze politiche, tutte, c’era e continuerà ad esserci, sempre che queste siano intenzionate ad anteporre gli interessi di tutti a quelli di qualcuno. Le ambizioni personali, i toni accessi della politica per me sono metodi superati e non in grado di interpretare un ruolo che ci viene assegnato dai cittadini allorquando ci individuano come loro rappresentanti”.

 

“La politica è lontana dalla gente e dai loro problemi, basti vedere cosa sta accadendo a livello centrale in questi ultimi tempi, ove anziché governare nell’interesse generale e collettivo non si fa altro che parlare dei problemi personali del Presidente del Consiglio. Se si continua così la gente smetterà definitivamente di credere alla politica, si allontanerà dalle istituzioni ed inizierà a nutrire un senso di diffidenza nell’intero sistema politico/amministrativo. Mi auguro che il cambio generazionale di tutti i partiti possa contribuire a far riprendere il dialogo anche con i cittadini. E’ compito dei partiti farsi portavoce delle loro esigenze e nei limiti del possibile trovarne le soluzioni. Questo è il modello politico che idealizzo e penso di proporre abbinato alla condivisione, trasparenza, partecipazione e contributo di idee. La demonizzazione dell’avversario, propagandata a dovere dai mass media, deve trovare la sua fine attraverso il dialogo ed il rispetto tra le varie parti politiche in gioco, altrimenti così come si è andati avanti, male, negli ultimi trent’anni continueremo per altri trenta, se tutto va bene”.

Il nuovo direttivo è così composto: Nino Achille segreteria organizzativa; arch. Tony Zupone, geom. Paolo Rotolo, dott. Angiolino Coppola e dott. Pasquale Gentile lavori pubblici e urbanistica; dott. Nico Vitto affari generali e bilancio; Saverio Di Palma e dott. Pasquale Gentile attività produttive; Mariantonietta Coletta politiche di welfare e pari opportunità; Lisa D’Attoma politiche ambientali; Ridolfi Marcello politiche culturali e sport; Nino Achille, dott. Angiolino Coppola e dott. Pasquale Gentile sanità.

Commenti 

 
#4 carissimo 2011-05-21 19:05
Marcello davvero tanti auguri!!! Siamo contenti per te! in bocca al lupo e soprattutto buon lavoro
Segnala all'amministratore
 
 
#3 pasquale coletta 2011-05-19 17:13
auguri di buon lavoro e un bentornato a Nino.
Segnala all'amministratore
 
 
#2 solo se 2011-05-16 17:34
Dimenticando che i voti venivano per il candidato sindaco, o per il candidato regionale, cosa si fa adesso?.Gira e rigira tutti per mano, ad un certo punto arriva lo stop. Dove mi trovo mi trovo.E lì mi ci siedo! Ma siete sempre voi. E gli altri?
Segnala all'amministratore
 
 
#1 chebellafamiglia 2011-05-16 09:06
Ovvero....come ci si impossessa di un partito facendolo diventare il covo degli yes man...peccato che il vecchio segretario si stia lasciando coinvolgere in questa favola in salsa burlesque...e pazienza s enon mi pubblicherete, in barba all'informazione libera....
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI