Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

PD: PRESENTATE DUE INIZIATIVE CONSILIARI

partito_democratico_simbolo_640_x_300

Nella prossima discussione consiliare troveranno spazio due iniziative del capogruppo del Partito Democratico, Vincenzo D’Alessandro.

La prima si sostanzia in un question time sullo sviluppo dei settori produttivi. Nella formulazione si legge: “A seguito di numerose informali richieste, da parte di imprenditori di varia provenienza, di disponibilità di aree atte all’insediamento di nuove attività produttive, anche a vantaggio dell’occupazione locale, giro tale richiesta all’Amministrazione e agli uffici competenti”.

In dettaglio, si domanda se “esistono ancora aree immediatamente disponibili per eventuali insediamenti”. Se ci sono, a parere del Consigliere, sarebbe il momento di darne dettagliato resoconto; in caso contrario si interroga l’Amministrazione sull’esistenza di “un piano di sviluppo che comprenda nuove aree, sempre allo scopo di facilitare nuovi insediamenti produttivi che consentano la crescita economica del paese, unita a quella occupazionale”.

La seconda iniziativa riguarda un’interrogazione sull’installazione di un’attività ludica in piazza A. Moro durante la festa patronale della Madonna della Fonte, prolungatasi oltre i festeggiamenti.

“Alla verifica delle autorizzazioni connesse all’occupazione del suolo pubblico – spiega D’Alessandro – effettuata presso l’ufficio preposto, informalmente è stata evidenziata l’assenza di autorizzazione rilasciata da tale ufficio”.

“Preoccupati dalla scarsità di controlli sul territorio, con conseguenze sui cittadini residenti, chiediamo al Sindaco e agli Assessori al ramo di conoscere quale tipo di autorizzazione è stata concessa e da chi; l’importo addebitato relativo a quale superficie occupata; le motivazioni per le quali l’Amministrazione ha sottratto area pubblica, adibita a parcheggio, in considerazione del fatto che tale area è alternativa e integrante le aree di parcheggio libero previste ove vi siano le limitrofe aree blu (parcheggio a pagamento)”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI