Lunedì 12 Novembre 2018
   
Text Size

STUDIO D’ARTE “PITIAN” ESPONE IN PRO LOCO

pitian

La sala espositiva della Pro Loco, in Piazza Castello n° 13, dal 2 al 12 luglio 2011, splenderà delle pietre e dei monili dello Studio d’Arte Pitian, nonché di alcune opere pittoriche. Alcuni gioielli saranno affiancati dalle rielaborazioni fotografiche di Paolo Lorusso. L’artista Tiziana A. Piscitelli esporrà le sue creazioni e darà la possibilità, a chi vorrà iscriversi al workshop (ovvero allo stage), di realizzare il proprio gioiello.

La giovane professoressa espone stabilmente le sue opere presso alcune Gallerie d’arte e di design e partecipa anche a sfilate di alta moda; reduce del recente concorso “Le nostre di diversità” (I premio) dell’Associazione CulturAli di Santeramo in Colle, è stata incaricata dal Comitato Pugliese per il 150° Anniversario dell’Unità Nazionale di realizzare una spilla che ne riprendesse il logo e si è offerta di realizzare gratuitamente per la Lega del Cane di Giovinazzo un piccolo pendente per aiutare i volontari a raccogliere fondi.

Laureata in Filosofia, ha approfondito i suoi studi artistici seguendo corsi specifici sia presso l’Istituto d’Arte “P. Pascali” che presso il Liceo Artistico “G. De Nittis”: tale incontro culturale è stato spesso posto in evidenza: “Quasi tutti i gioielli creati da Pitian hanno un nome, come un’opera d’arte antica; ma hanno anche una forma-non forma come un’opera d’arte moderna, astratta, cubista, surreale che dir si voglia. Allora ti accorgi che vi è, dietro ogni nome e dietro ogni forma, un pensiero, un’idea, un concetto, una filosofia. L’artigiana-artista è anche una filosofa, nel senso stretto e proprio del termine. Allora ti accorgi che per fare un gioiello moderno, non basta la moda e il gusto, ci vuole anche la cultura” (Bianca Tragni, scrittrice e giornalista).

Lo stesso titolo della mostra fa riferimento a quanto Nicola Troiani, critico d’arte e docente di storia dell’arte proprio a Conversano, ha detto di lei: “Oggetti, e immagini. In ogni caso, forme. Che appaiono mosse, come se ognuna fosse la concrezione di sogni rasserenanti o magari la nascita di sconfinati universi. Memorie. Che si rapprendono in cose da toccare da soppesare da accarezzare. E si consegnano al tempo della storia”.

 

Per info e per prenotare il workshop contattare la Pro Loco di Conversano al numero 080 – 4951228

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI