Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

CONVOCATO NUOVO CONSIGLIO COMUNALE

aula-conversano

Nuova convocazione del Consiglio Comunale. L’assise si riunirà giovedì 14 luglio alle ore 9 in prima convocazione; giovedì 15 allo stesso orario in seconda.

Nutrito l’ordine del giorno che riportiamo di seguito:

- Question Time presentato dal Consigliere D'Alessandro avente ad oggetto: Sviluppo Settori Produttivi.

- Question Time presentato dal Consigliere D'Alessandro avente ad oggetto: Dimissioni Presidente Commissione Paesaggistica Arch Dioguardi.

- Interrogazione urgente presentata dal Consigliere D'Alessandro avente ad ogetto: Occupazione di suolo pubblico di P.zza Aldo Moro per attività ludica.

- Interrogazione presentata dal Consigliere Lofano avente ad oggetto:Concessione edilizia rilasciata dal Comune di Conversano alla Cooperativa Artimedia.

- Interrogazione presentata dai Consiglieri Bonasora e Rotunno avente ad oggetto: Lavori di sistemazione del manto stradale di corso Umberto I e via d'Aragona.

- Approvazione schemi di convenzione PIRP "Centro storico e Zona 167".

Commenti 

 
#5 Gianvito F. 2011-07-11 14:54
D'accordissimo con Pasquale... Il grosso errore di Giuseppe Lovscio è stato ed è quello di avere fiducia in TUTTI, ma un proverbio dice che "fidarsi è bene e non fidarsi è meglio". Certi sporchi affaristi che lo hanno solo sfruttato ed oggi tentano di decapitarlo avranno comunque vita breve: e con loro, la parlamentarina raccomandata. Andatevene a casa!
Segnala all'amministratore
 
 
#4 daniele pasquale 2011-07-11 12:08
Io credo che il Sindaco debba resistere alle pressioni o ... mandarli tutti a casa!!!!
Non mi piace per nulla quello che è stato fatto in questi anni da un Governo cittadino preso al laccio da una combriccola di seconde e terze file della nuova "partitocrazia".
Ma Lovascio è una persona limpida e pulita. Peccato abbia sbagliato in pieno nella scelta dei suoi collaboratori. Non tutti sono alla sua altezza.
Segnala all'amministratore
 
 
#3 daniele pasquale 2011-07-11 06:51
La "mangiatoia Lovascio" allo sfascio?
Vedremo quanti distinguo e retromarce ci saranno dopo la lettera della Savino.
Infatti la lettera è in primis una sua precisa responsabilità, non foss'altro che per il "delicato" ruolo che oggi ricopre nel Partito locale.
Chi si è accodato, lo ha fatto consapevolmente o con leggerezza?
Conta sul fatto che davvero Lovascio possa cadere o spera di partecipare più attivamente alla gestione della città?
Cosa risponde il Sindaco a quest'attacco?
O, ... perchè preferisce nicchiare?
Segnala all'amministratore
 
 
#2 acontifatti 2011-07-10 17:47
quando andremo a votare certamente non andremo per la savino imposta (tassa) ma per lovascio scelto. allora chi ha il dovere di governare una città non può essere obbligato dall'alto a fare scelte che potrebbero andar bene per il PDL (ma voglio vedere alla fine i firmatari che fine faranno) e far male alla città. A un anno e mezzo dalle nuove amministrative solo gli affamati vanno a tavola. E chi lavora per cambiare ha più fame di questi ultimi.
Segnala all'amministratore
 
 
#1 sos conversano 2011-07-10 17:35
lettera al sindaco trafugata dal protocollo comunale?
lettera al sindaco scritta con l'opposizione?
lettera al sindaco consegnata prima alla sinistra?
lettera al sindaco per ulteriori panini?
ricontatevi bene e mandate a casa gli affamati!
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI