Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

ALLARGAMENTO MAGGIORANZA: CONTINUA IL CONFRONTO

aula-conversano

Nella riunione politica, tenutasi ieri mattina, si è continuato a discutere del progetto di allargamento della maggioranza.

L’UDC e Il Centro hanno ribadito che, prima di pensare alla propria partecipazione, bisognerà valutare se esiste una condivisione sui provvedimenti da affrontare nella restante porzione di consigliatura. Un azzeramento della Giunta al buio sarebbe privo di ogni logica politico-amministrativa.

Anche Conversano nel Cuore resta fermo sulla posizione già esplicitata nella precedente lettera: fin quando resterà aperta la questione del ristoro ambientale, permarrà il veto sulla partecipazione alle forze di maggioranza del consigliere Di Mise. Si attendono dunque ulteriori sviluppi, che potrebbero arrivare dalle riunioni tecniche con Regione, Provincia, Lombardi Ecologia e ATO che si terrà domani 27 luglio.

Smentita, invece, la voce in base alla quale Francesco Masi starebbe valutando la possibilità di entrare nella Puglia Prima di Tutto, il consigliere resta saldamente schierato con il proprio movimento politico-culturale.

Nei prossimi giorni vi forniremo ulteriori precisazioni.

Commenti 

 
#3 CORVI 2011-07-26 16:29
Ok prendo atto ... ringrazio per le precisazioni ... ritengo che una precisazione fosse doverosa!!! Grazie ancora.
Segnala all'amministratore
 
 
#2 La Redazione 2011-07-26 15:31
La fonte, che ci aveva raccontato i contenuti della prima versione dell'articolo, si è giudicata del tutto inattendibile: non ha partecipato alla riunione (come invece ci aveva detto) e si è semplicemente limitata a riportarci le voci di corridoio.

In tarda mattinata, dopo aver parlato con alcuni dei segretari dei partiti, che alla riunione ci sono stati davvero, abbiamo appreso che:

- della Fondazione "Vivere Insieme" non si è affatto parlato e non c'è stato nessuno scontro Lonero-Sisto ;

- il coordinatore di CNC e il capogruppo Covito non hanno minacciato nessun ritiro del proprio appoggio a Lovascio; hanno solo ribadito la necessità di chiarire quanto prima la vicenda legata al consigliere Di Mise e al ristoro ambientale;

- il consigliere Masi non ha mai pensato di unirsi alla Puglia prima di Tutto.

Abbiamo commesso un errore di fiducia scrivendo un resoconto falsato, che abbiamo ritenuto doveroso rettificare. Ad ogni modo, a breve approfondiremo la vicenda raccogliendo le varie dichiarazioni politiche.
Segnala all'amministratore
 
 
#1 CORVI 2011-07-26 12:02
Per la redazione: potreste gentilmente ripubblicare l'articolo pubblicato stamattina per una sola ora e poi modificato con quello che leggo sopra. O meglio potete precisare cosa è successo!!!
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI