Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

IL PUG “PARTE” E I PRIMI ADEMPIMENTI “SI FERMANO”

pug1

Questo Servizio a fronte delle carenze sopra evidenziate rileva la non completa ottemperanza delle perimetrazioni” e invita “il Comune a voler fornire al più presto le integrazioni e i chiarimenti indicati”. Così termina la relazione, redatta dal Servizio Assetto al Territorio, in risposta alla documentazione inviata dal Comune di Conversano per ottenere il placet regionale ai Primi Adempimenti al PUTT/P e alla riperimetrazione del costruito.

La perplessità maggiore degli Uffici Regionali è la stessa legittimità degli atti approvati: si sono rimodulati gli ambiti territoriali estesi (ATE), concretando di fatto una variante urbanistica “non ammessa nella fase di Primi adempimenti” – i quali prevedono al massimo “minime modifiche necessarie per adeguare la conformazione degli ATE alla cartografia comunale, in scala maggiore e più aggiornata”. I dubbi, evidenziati a suo tempo dai Consiglieri d’opposizione, trovano la loro conferma e – per rispettare la normativa regionale – occorrerà un’ulteriore modifica alla riperimetrazione, la terza.

I malintesi nelle operazioni di “riporto acritico” della vincolistica preesistente abbondano; ci limitiamo a darvene una panoramica, toccando i settori più sensibili, in attesa delle valutazioni della II Commissione, convocata per domani, 24 agosto, alle ore 17.

dolina1

Le doline

Per le doline, gli Uffici regionali affermano che, in primis, nelle tavole allegate “non sono state rappresentate le relative aree annesse che devono intendersi della profondità minima di 100 metri”. In secondo luogo, alcune emergenze presenti nella Carta Idrogeomorfologica “non risultano essere state riportate”. Il riferimento è alle due doline, già oggetto di osservazione da parte di Legambiente Conversano, ubicate in Contrada Boschetto e Via San Flaviano, oltre ad altri siti a nord-est del territorio comunale, in località “Paduli” e “Carbonelli”.

Sui regimi di tutela delle doline – aspetto che inseguiamo da più di un anno – ritorneremo con maggiore precisione, poiché è lecito supporre che la posizione della Regione possa (e debba) inficiare la destinazione di Contrada Boschetto a sede della Fondazione Martino – evitiamo di parlare del secondo progetto previsto su quell’area, il Distretto Socio-Sanitario, che appare sempre più un puro virtuosismo su carta.

Boschi e Macchie

Non va meglio con “i boschi e le macchie”: su 47 compagini censite, per 21 “il perimetro così come riportato nella ricognizione effettuata dal Comune non risulta essere corrispondente con lo stato dei luoghi”.

LagoSassanoPaesaggio Agrario e Riserva Naturale

Altra lacuna è riscontrata nell’individuazione e tutela dei punti panoramici (ovvero "siti da cui si hanno le condizioni visuali per percepire aspetti significativi del paesaggio pugliese") e dei beni diffusi nel Paesaggio Agrario – come ad esempio i muretti a secco – di cui il territorio di Conversano vanta una “cospicua presenza”. Stessa cosa si dica per le “zone umide che costituiscono la Riserva Naturale Regionale Orientata dei Laghi di Conversano e della Gravina di Monsignore”; anche in questo caso non si è proceduto a “sottoporre ad alcun regime di tutela” le aree interessate.

Per concludere, nessuno nega che un’operazione così certosina comporta margini di fisiologiche sbavature; eppure ci chiediamo se il pool di esperti abbia avuto congruo tempo (e dovuta attenzione) per onorare al meglio l’impegno assunto con la comunità, magari con qualche “mero errore materiale” di meno.

Commenti 

 
#6 mizzica 2011-08-24 10:03
Ti sei risposto da solo e ti ha risposto PRIMO AD ADEMPIERE. Il PDL con l'arrivo della Savino ha perso la faccia, mettendosi definitivamente al servizio dei capricci romani e baresi. le lotte di potere andatele a fare sulla vostra pelle, non su quella dei conversanesi
Segnala all'amministratore
 
 
#5 PRIMO AD ADEMPIERE 2011-08-24 06:08
A che serve essere stati i "primi" ad "osservare" se poi si votano le carte?! Se c'erano tanti dubbi perché il pdl non ha fermato il treno (come per il bilancio)?!
Segnala all'amministratore
 
 
#4 W ITALIA 2011-08-23 20:48
Per Mizzica: si vede che non ti ricordi niente o ricordi cio' che vuoi. I primi atti contestati al PUTT sono stati "osservati" con gli emendamenti presentati in Consiglio dal Gruppo PDL.
Buona lettura:
http://www.conversanoweb.com/politica/2073-mottola-sentinelle-degli-interessi-dei-cittadini.html
Segnala all'amministratore
 
 
#3 attila 2011-08-23 11:15
credo che il primo cittadino debba prendere atto che così non si puo andare avanti ,e che credo si stia passando il limite della decenza politica!!
Segnala all'amministratore
 
 
#2 mizzica 2011-08-23 09:04
allora aveva ragione Sinistra Ecologia Libertà a insistere su questo argomento sia in consiglio sia in piazza. infatti è stato l'unico partito a portare in piazza le tavole del putt ed a incontrare i cittadini per mostrare gli errori.
Segnala all'amministratore
 
 
#1 conversanovera 2011-08-23 07:17
Aveva qindi ragione l'ing. Dioguardi a dissentire viste le tante incongruenze paesaggistiche, vera ragione delle sue dimissioni dal pool degli esperti del PUG. Perchè tale gesto, compiuto nell'interesse della salvagaurdia del nostro territorio è stato, anch'esso, ignorato dagli Amminsitratori e dagli altri suoi colleghi di staff del Sindaco. Domanda naturale: tutti questi madornali errori sono dettati da buonafede?? Se tale è, perchè una volta riscontrati, unitamente agli altri errori evidenziati, tra l'altro, da un nutrito numero di tecnici di Conversano, con un formale documento, non si è intervenuto? La risposta è stata una delibera assunta in pieno ferragosto, all'indomani del... passaggio in maggioranza degli scilipoti locali.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI