Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

ILLUMINAZIONE PUBBLICA E CONTRATTO “TRADECO”

strada

Al termine dell’ultimo Consiglio comunale, ci sono state due interrogazioni che avevano come oggetto l’installazione di un palo di pubblica illuminazione nei pressi di Via Massimo Troisi e il contratto di fornitura di servizi da parte della società “Tradeco”.

Per quanto riguarda la prima interrogazione, l’Assessore ai Lavori Pubblici, Avv. Gungolo, ha riferito che “dopo aver effettuato i dovuti controlli, non è stato reperito alcun ordine di servizio per l’installazione del palo in oggetto”. A seguito di appositi sopralluoghi, è emerso che il palo è stato abusivamente installato per questioni di sicurezza e sarà prossimamente rimosso.

Non possono trovare accoglimento le richieste di opere di urbanizzazione primaria, avanzate dai residenti della traversa di Via Bari n°90, poiché è emerso che la strada in questione rientra nel suolo privato; pertanto l’intervento comunale sarebbe illegittimo.

Per quanto riguarda la seconda interrogazione, a rispondere è stato il Direttore dell’Ufficio Ambiente, l’Ing. Francesco Longo, evidenziando che, laddove sono state dimostrate le inadempienze per lo svolgimento di servizi di igiene pubblica, la Tradeco è stata sanzionata.

In merito alle ultime segnalazioni dei Consiglieri del SEL e UDC, l’Ingegnere ha spiegato che non è dimostrabile che le responsabilità siano tutte riconducibili alla società in questione. Ha anche precisato che, dopo il suo insediamento, è stata attivata una cabina di regia che, congiuntamente al Corpo di Polizia Municipale e Ufficio Tecnico Comunale, si è occupata di verificare il rispetto degli obblighi derivanti dal contratto stipulato con la stessa Tradeco.

Il dibattito si è concluso con l’insoddisfazione del Presidente Gentile, riguardo le risposte date.

Commenti 

 
#2 Il Supremo 2011-10-18 18:58
Esatto confermo quanto già esposto dall'Informato.
E di più: si attende con ansia l'esproprio del piccolo terreno rimanente al completamento della strada in oggetto, ovvero quella NON asfaltata (quella è si pubblica), che dovrebbe terminare di fronte alla scuola, rendendo inutile la pericolosa Via Troisi. Ma forse il comune non vuole sborsare una piccola cifra per l'esproprio e risolvere la situazione di Via Troisi, un vero pericolo negli orari di scuola... aspettiamo qualche tragico evento per fare qualcosa !
Segnala all'amministratore
 
 
#1 Informato 2011-10-17 11:12
Egregi, non penso che l'Assessore abbia dichiarato che la strad di via bari al civico 90 sia privata, o meglio lo è in una biforcazione, infatti e bella che asflatata e con tanto di pali delle luce. L'altra biforcazione, sempre al civico 90 con sbarra S eccc.. è comunale con si evince dal piano regolatore generale e come ben sa sia l'assessore che i tecnici. Vi basterà guardare le tavole del vecchio piano per capirlo. Questo per dovere di cronaca.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI