Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

IL SINDACO LOVASCIO INCONTRA I CITTADINI

lovascio-incontro murro

Molto partecipato, sia dalle cariche comunali che dai cittadini, è stato l’incontro con il Sindaco tenutosi il 25 ottobre alle ore 20:30 presso la scuola di Pierino Murro, con lo scopo di fare un punto della situazione politica e amministrativa della Città. Il confronto, avvenuto con i simpatizzanti e i sostenitori del Sindaco e della maggioranza, è stato molto civile, ci sono state domande, perplessità a cui sia il primo cittadino che gli assessori presenti hanno risposto in maniera esaustiva.
Crediamo che questi incontri siano un modo per poter prendere coscienza di eventuali problematiche e per dialogare con la “base elettorale”.

ECCO I TEMI DELL’INCONTRO:

Discarica, ristoro e operato dell’A.T.O.

Ha introdotto l’incontro il nostro Primo cittadino, affrontando un tema delicato e importante quale la discarica. Ricordando che il terzo lotto di Contrada Martucci è chiuso dal 26 Marzo scorso ed è stato opportunamente messo in sicurezza, ha detto che, invece, “è attivo l’impianto per la produzione di CDR (combustibile da rifiuto) il quale viene trasportato su tir diretti a Colleferro (Roma)”. È stata così evidenziata l’importanza della tutela dell’ambiente, controllando, con tutti gli strumenti a disposizione, l’inquinamento della Città. Inoltre, i biogas, che stanno estraendo dalla vecchia struttura, sono riutilizzati come energia e grazie a questa operazione di riciclo il Comune ha un piccolo guadagno costante.

Il Sindaco, nei prossimi giorni, scriverà un’ordinanza da inviare a tutti i cittadini, per illustrare al meglio l’utilizzo della discarica, ma soprattutto per sensibilizzare ed educare  il nuovo sistema per la raccolta differenziata. Un problema ancora ben presente nell’ambito territoriale e di cui l’A.T.O. (Autorità Territoriale Ottimale) si sta occupando è il ristoro ambientale arretrato: “C’erano trattative in corso –   puntualizza il Sindaco – ma non sono andate a buon fine per via di incomprensione tra la Lombardi Ecologia e altri comuni. Oramai la trattativa è saltata e per questo si procederà con atti giudiziari”.

Infine è stato riferito che il Consorzio A.T.O. sta istituendo centri commerciali di raccolta, dei veri e propri Ecocentri per supportare e sostituire quello già esistente in Via Castellana, ma che è assolutamente inefficiente. Lo scopo finale del Consorzio è quello di ottenere un sistema competitivo che comprenderà i 21 Comuni associati.

 

5 novembre: visita del Presidente Napolitano

Il Sindaco ha parlato della visita, fissata per il prossimo 5 novembre, da parte del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

Questo straordinario evento, di cui Conversano sarà lo scenario perfetto per un’ottima accoglienza, è stato descritto dall’Ass. Sibilia: “Il Presidente della Repubblica verrà in visita a Conversano con lo scopo di celebrare il novantesimo anniversario della morte di Di Vagno e in questa occasione sarà inaugurata la nostra Pinacoteca”. L’Assessore ha spiegato che per motivi di sicurezza il programma dettagliato della giornata sarà comunicato al Comune solo due giorni prima dell’evento. È certo che la prima parte della mattinata si svolgerà al Castello di Conversano in cui sarà scoperta una targa; successivamente il Presidente sarà scortato al Pala San Giacomo, aperto al pubblico dalle ore 8:30 alle ore 10:00, fino ad esaurimento posti.

Saranno presenti all’evento le scolaresche e chiunque vorrà vedere l’ingresso del Pres. Napolitano al palazzetto, potrà postarsi vicino le transenne che delimiteranno il percorso che sarà effettuato dalla macchina che ospiterà Napolitano.

Inoltre, l’Ass. Sibilia ha annunciato che Conversano, su esplicita richiesta della RAI, diventerà attrice di uno speciale di cinque minuti trasmesso sui canali del servizio pubblico.

 

L’antenna della zona sarà rimossa

Il Sindaco ha affermato che l’antenna, tanto discussa, della zona 167 “al 70% sarà rimossa. Il preventivo per questa operazione è di ben 1 milione e 700 mila euro circa e non, come è stato detto o scritto, di 700 mila euro circa”.

 

Gestione Servizi: pesa il vincolo del vecchio contratto

“La Gestione Servizi è una questione assolutamente da risolvere – ha rilevato l’Ass. Montrone – in quanto è legata ad un contratto vecchio che, dal 2008 ad oggi, non è mai stato modificato e aggiornato, difatti vive di proroghe. La gestione dei tributi deve essere sottoposta al Consiglio Comunale che si spera si riunisca presto perché il modello contrattuale dev’essere condiviso da tutti”.

“Nella situazione attuale – ha aggiunto – c’è l’impossibilità di prendere decisioni, ma allo stesso tempo, questo servizio è efficiente e ha un costo competitivo; difatti, è al di sotto del costo medio di mercato”. Ottimale sarebbe riportare questo servizio all’interno del Comune, ma quest’ultimo non è in grado di sostenere gli oneri per assumere ulteriore personale.

 

Cimitero: emergenza loculi

È stata illustrata la situazione dell’emergenza loculi, sia dallo stesso Montrone che dal Vicesindaco e Assessore ai Lavori Pubblici Gungolo. Si è pensato di fare un censimento per il cimitero, visto che non è mai stato fatto prima d’ora, per poter vagliare le condizioni e recuperare loculi.

I lavori pubblici, prospettati al cimitero, consistono nell’ampliamento del cimitero con la costruzione di ben 575 loculi e 24 piazzole per cappelle. L’Ufficio tecnico ha acquisito la progettazione definitiva la scorsa settimana e, dopo l’approvazione in Giunta, si darà inizio alla vendita “su carta” dei loculi.

 

Progettazione attuale e futura

Gungolo ha illustrato progetti importanti, dovuti alla partecipazione della Città di Conversano a bandi di concorso e non solo:

1)     La Città di Conversano godrà con tutta probabilità di un importante finanziamento FAS di 9 milioni di euro finalizzato ad interventi di ampliamento ed ammodernamento della rete fognaria. Nel “Piano per il Sud” che il Governo Nazionale sta predisponendo, infatti, l’intervento è già stato inserito tra gli interventi strategici di rilevanza regionale.

2)     “Sul versante fogna bianca, invece, il cantiere di Via Monopoli è stato riaperto, dopo aver sbloccato in Regione il finanziamento. “Nella zona ad est dell’abitato – ha spiegato l’Ass. Gungolo e in particolar modo tra Via Monopoli ed il Pala San Giacomo si sta realizzando un tronco di fogna bianca di un metro circa di diametro che raccoglierà le acque meteoriche che, dopo essere state filtrate in quattro enormi cisterne-filtro, già interrate nei pressi del parcheggio del palazzetto, scaricheranno in ben undici trivelle”.

3)     Sempre sul versante acque piovane sono state attivate le procedure per la realizzazione di un intervento simile, seppur di minore portata, presso Via Italia-Via dei Normanni, per un importo stimato in 150 mila euro.

4)     Per quanto riguarda il cronoprogramma dei lavori di controsoffittatura iniziati presso la Scuola Elementare Primo Circolo, tutto procede nei tempi concordati con la dirigenza scolastica ed  il consiglio dei genitori. A breve si consegnerà il terzo ed ultimo lotto.

5)     Altro provvedimento in cantiere è l’appalto di un “punto sport”: un finanziamento di 90 mila euro (di cui 45 mila provenienti dalla Provincia di Bari  e 45 mila dal Comune) per sistemare il campo sito in Via Mario La Volpe”.

Il Sindaco, prima di salutare tutti, ha anticipato che il 4 Novembre ci sarà un corteo per commemorare i caduti delle Forze Armate. Il corteo avrà inizio alle ore 16:00 davanti al Monumento ai Caduti.

Sempre nella stessa data, in mattinata, il Sindaco e l’Ass. Gungolo incontreranno l’Assessore Regionale per le ferrovie con lo scopo di discutere sull’eliminazione di tutti i passaggi a livello della nostra Città. Tale intervento richiede il reperimento di uno stanziamento di circa 20 milioni di euro, ragion per cui si spera in nuovi finanziamenti.

Commenti 

 
#1 andy66 2011-10-27 16:27
tutte promesse fasulle solo perche'..si sentono...che fra poco usciranno dal comune...per sempre..dopo una fallimentare....amministrazione...
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI