Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

MONTRONE VINCENZO SI DIMETTE IN CONSIGLIO

keep out

Colpo di scena in Consiglio attualmente in corso. Pochi minuti fa Vincenzo Montrone dopo una discussione accesa con Rotunno si è dimesso.

Ecco alcune affermazioni flash a cui seguiranno approfondimenti

Covito: è un esempio per tutti. Sta dimostrando dignità e il non essere attacato alla poltrona il Pdl lo stima e ha il suo appoggio.

Masi: Non posso esimermi nel ringraziare l'ass montrone in qualità di pres di commissione anch per il lavoro fatto con serietà sul discorso della gestione e servizi seguendo a fondo la materia.

Di Palma: Sorpressisimo. Dispiace tanto sia per l'amicizia che per la stima professionale. Spero che questa decisione non sia motivata da influenze esterne. Ti ringrazio ancora per il tuo operato. 

Piemontese: ringrazia per la professionalità politica e professionale, ti sei dimostrato una persona molto seria

Corona: stima come professionista e come persona

 

Bonasora: chiede al sindaco di nn accettare le dimissioni.

Molti si sono scagliati contro le dichiarazioni di Bonasora, in quanto visto come ipocrita.

Giannini: mi sento in dovere di dire che è stato un assessore molto gradito da tutti! oggi sta dimostrando un senso della politica che raramente si vede! Non è legato alla poltrona! mi associo a tutti gli interventi di stima ma anche di dispiacere

Gungolo: sento la necessità di prendere la parola anche a nome di tutta la giunta x dirti il mio e il nostro grazie. Perchè nn solo ti sei posto come assessore, ma anche come una persona disponibilissima a farci capire meglio il bilancio. I conti di questo comune, sono in ordine grazie a lui e se sappiamo qualocsa in più su come si legge un bilancio lo dobbiamo a te e alla tua chiarezza.

Coletta: un conto è lasciare la carica dell'assessorato altro conto è lasciare la guida di partito che ha bisogno di una dose di coraggio come quella che hai assunto tu

Il Sindaco Lovascio: sapevo delle dimissioni a questa carica, che avrebbe rimesso nelle mie mani il mandato. La politica è fatta prima che di partiti, di uomini e Vincenzo la vede come spirito di servizio, lo invita ad entrare in maggioranza e a dare il suo prezioso contributo. In questi giorni continueremo a confrontarci e a verificare su ciò che possiamo fare insieme. La giunta ringrazia ed è onorata perchè operava con serieta, professionalità e disinteresse verso la poltrona

Commenti 

 
#1 ma come? 2011-11-16 10:09
Ma se è da più di un mese che si paventano i cambi in giunta, specialmodo si parlava di un cambio all'assessorato alle finanze perchè qualcuno voleva "prima di tutto" una propria rappresentanza in cambio della fedeltà accordata. Furbacchioni....
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI