Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

PIRP, FIRMATE LE PRIME QUATTRO CONVENZIONI

scazzetta

Sono state finalmente stipulate le prime convenzioni relative all’attuazione del Pirp, Programma Integrato per la Riqualificazione delle Periferie. Il piano, avviato nel 2007 sotto la vecchia amministrazione comunale, come molti ricorderanno, aveva successivamente ottenuto, da parte della Regione Puglia, il finanziamento di 3 milioni di euro che, per essere utilizzato, necessitava della stipula degli accordi con i privati la cui partecipazione, era richiesta dallo stesso bando regionale. E così, poco prima dello scadere del 2011, nel giro di un anno, grazie all’intenso lavoro svolto dall’Ufficio Tecnico e all’impegno degli assessori Walter Scazzetta e Carlo Gungolo, si è giunti alla stipula delle prime 4 convenzioni. Un lungo iter, transitato anche per il Consiglio Comunale che lo scorso 14 luglio, approvò la bozza di convenzione, e giunto - poi - fino alla firma dei giorni scorsi tra, il Comune e le imprese che, firmando, si sono impegnate a versare nelle casse comunali, nei prossimI 90 giorni, somme di denaro pari a circa 1 milione e 500 euro. Tali somme verranno successivamente, utilizzate dal Comune per fare gli espropri, che dovranno partire immediatamente, e per le opere di urbanizzazione primaria e secondaria.

La conseguenza immediata della stipula, quindi, è che le imprese potranno finalmente presentare i permessi a costruire per poter realizzare questi lotti che non prevederanno solo la realizzazione di opere di edilizia residenziale privata, ma anche la realizzazione di servizi per la collettività. Di questi lotti, infatti, una porzione dell’80% verrà utilizzata per opere con finalità pubbliche ed il restante 20% per la realizzazione delle abitazioni.

Sono estremamente soddisfatto di aver raggiunto questo risultato”, ha dichiarato l’assessore all’urbanistica Walter Scazzetta, “in un anno di lavoro impegnativo, siamo riusciti a raggiungere un accordo con le imprese. In questo momento di crisi economico finanziaria, Conversano si sta ritagliando un suo spazio di crescita e rilancio”.

Hanno firmato le convenzioni l’impresa Convertini, Edilmare, D’Alesssandro e Vivere Insieme, che in particolare, si occuperà della realizzazione della Casa di Riposo per anziani in via Salerno. Le prime tre convenzioni, quelle con le imprese, consentiranno l’entrata nelle casse comunali di liquidità, a differenza dell’ultima convenzione che prevede un esborso da parte del Comune di 400 mila euro, a fronte della realizzazione di servizi a favore del Comune stesso, con un abbattimento dei costi di oltre 43mila euro circa all’anno, per 13 anni,  per un totale circa di 566 mila euro di ritorno nelle casse comunali.  “Oggi nasce il Pirp a Conversano”, ha commentato Giuseppe Lovascio, aggiungendo che “va riconosciuto al nostro ufficio il grande impegno per il lavoro che sta svolgendo perché tra le tante cose di cui si occupa, con il personale risicato che c’è, è riuscito a partorire le convenzioni del Pirp”.

Commenti 

 
#1 p.laricchiuta 2012-01-03 12:23
dov' è la differenza con www.giuseppelovascio.it/notizie/99-firmate-le-prime-4-convenzioni-del-pirp.html ? bisognerebbe citare le fonti del COMUNICATO!
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI