Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

Pronta la bozza del Piano di Protezione Civile

protezione civile

È stata approntata la bozza del Piano di Protezione Civile che − come ha evidenziato l'assessore ai Lavori Pubblici, avv. Carlo Gungolo − ha una portata e una valenza spesso sottovalutata: "Si pensa che sia uno strumento da utilizzare solo per gestire le emergenze. Al contrario, è sopratutto uno strumento di studio delle criticità del proprio territorio e, dunque, di pianificazione. L'Amministrazione, fin da oggi, è a conoscenza delle peculiarità negative di una determinata zona e può destinare fondi per interventi mirati".

"Il mio obiettivo − afferma Gungolo − è che a Conversano cresca un organismo di Protezione Civile in pianta stabile. Per questo, in coordinamento con il Comandante della Polizia Municipale, dott. Di Capua, stiamo lavorando per individuare una sede operativa dove convogliare tutte le associazioni di volontari, con cui ho già avuto due incontri utili a creare una banca dati informatizzata e completa. A queste associazioni va il mio personale ringraziamento non solo per l'aiuto che offrono in occasione di calamità ma anche per il supporto logistico nell'organizzazione di grandi eventi. Valga per tutti il conferimento del titolo di Città e la visita del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano".

Ritornando al Piano è stato elaborato dal locale Comando di Polizia Municipale con una collaborazione esterna dell'architetto conversanese Marta Bientinesi. Il tutto senza pesare sulle casse comunali: "Siamo riusciti a mettere a frutto un finanziamento della Regione Puglia di 14mila euro, che ci permette di coprire le spese del tecnico e, in quota parte, le spese per l'acquisto di materiale, tra cui l'autovettura Fiat 16".

Il documento verrà inviato in Regione per la valutazione di merito e, prima dell'approvazione in Consiglio comunale, sarà oggetto di ulteriore confronto con le associazioni.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI