Lunedì 12 Novembre 2018
   
Text Size

Il parcheggio interrato in Villa dei Caduti arriva in Consiglio

rotunno-dalessandro-bonasora

Come annunciato nelle dichiarazioni rilasciateci, il consigliere Vincenzo D'Alessandro (PD) ha presentato un question time per comprendere quando e con quali procedure sarebbe stata presa la decisione di realizzare tale parcheggio interratto. Un atto che, a dire del consigliere, conferma l'atteggiamento di questa Amministrazione, che "pur di evitare di affrontare le problematiche legate alla città nelle sedi preposte, preferisce fare annunci senza il coinvolgimento delle istituzioni e dei suoi rappresentanti"

A rispondere Carlo Gungolo, assessore ai Lavori Pubblici: "Devo contraddirla quando afferma che non vi è stata una programmazione di questo intervento nelle sedi deputate, cioè attraverso il Consiglio comunale: prima con delibera di giunta (la n.243) e poi con delibera di consiglio (quella con cui si approvava, lo scorso agosto, il bilancio del 2011) è stato adottato e approvato il Piano triennale delle Opere Pubbliche. All'interno di quel documento erano previsti due interventi di parcheggi interrati, il primo in piazza Aldo Moro e il secondo presso la Villa dei Caduti".

"A seguito di questa approvazione − ha proseguito Gungolo − gli uffici hanno valutato di concentrare l'attenzione solo sul parcheggio in Villa dei Caduti, ritenendolo più facilmente realizzabile e con costi contenuti. Di conseguenza, si è approntato uno studio di fattibilità, anche sulla scorta di alcuni elaborati consegnati, già nel 2009, nel parco progetti del Piano strategico Terra Metropolitana di Bari".

"Infine, si è espletata la procedura per l'affidamento dell'incarico di sostegno al RUP, assegnato all'ing. Antonio Oliviero, che dovrà coadiuvare gli uffici per caratterizzare lo studio di fattibilità già realizzato e per predisporre gli atti necessari alla procedura di project financing. Il costo dell'incarico è di 5mila euro; tuttavia − ha concluso l'Assessore − negli atti di gara è previsto che gli oneri di progettazione siano addebitati all'impresa aggiudicataria".

"Ho qualche perplessità - ha ribattuto D'Alessandro, dichiarandosi non soddisfatto dalla replica − sulla possibilità che qualcuno possa essere interessato a questo investimento. È giusto che vadano fatti gli studi di fattibilità ma, prima di impegnare soldi pubblici, bisognerebbe attendere di avere una precisa manifestazione d'interesse da parte di qualche impresa. Inoltre, siamo sicuri che quello sia il posto più idoneo? Non si può evitare il confronto con il Consiglio comunale limitandosi a inserire un tema così importante all'interno di una seduta di approvazione di bilancio, e non pensando piuttosto ad una seduta monotematica di approfondimento".

L'ultimo appunto è arrivato dal sindaco Lovascio: "Per evitare che si spargano voci allarmistiche, è bene precisare che la Villa dei Caduti, dopo la realizzazione del parcheggio, ritornerà nelle stesse condizioni attuali".

Commenti 

 
#6 dalla sede 2012-03-01 19:09
Re: Tentar non nuoce
Ammesso (ma chi ci crede) che il comune non esca neanche un cent e venga tutto realizzato con soldi dei privati (compresi i costi di smantellamento e riscostruzione della villa,non dimendtichiamo), credi per caso che i posti auto sarebbero gratuiti ? QUindi si dovrebbe individuare non un'impresa per la costruzione del parcheggio ma un ente di beneficenza!!!

E comunque quel sito non va bene, è già troppo trafficato, figuriamoci se per assurdo il parcheggio sotterraneo funzioni davvero, come andrebbe smaltito il maggior traffico conseguente ?
Segnala all'amministratore
 
 
#5 Dario 2012-03-01 16:11
Prima di pensare a un'opera così inutile si concentrassero piuttosto sulla risistemazione di Via Monopoli i cui lavori vanno avanti da oltre un anno e l'hanno resa uno schifo!
Segnala all'amministratore
 
 
#4 ciucciatilcalzino 2012-03-01 08:09
espropriate la palestra del convitto, fate tre piani di parcheggio e sopra attrezzatelo a campetti (calcetto, tennis, ecc.). e che ci vuole!
Segnala all'amministratore
 
 
#3 Tentar non nuoce 2012-02-29 21:28
Ma di cosa vi preoccupate?! Se lo realizzeranno sarà un'impresa ad uscire i soldi quindi nn agitatevi + di tanto
Segnala all'amministratore
 
 
#2 dalla sede 2012-02-29 19:25
risposta:
il parcheggio sotterraneo serve a parcheggiare le auto sottoterra e serve a chi deve prendere l'auto ogni giorno per comprare il pacchetto di sigarette.
Dopo aver sostato per strada in divieto di sosta, potrà comodamente parcheggiare sottoterra (a seguito di lauto compenso) e quindi farsi una bella passeggiata per tornare a casa.

E così tutti saranno felici !!!
Segnala all'amministratore
 
 
#1 da fuori sede 2012-02-29 17:45
mi spiegate a cosa e a chi serve il parcheggio sotterraneo?
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI