Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Lovascio:" Solo una questione tattico-politica"

lovascio-sindaco

Il comunicato congiunto (UDC, PSI, Conversano Città Aperta, SEL, PRC) non è andato giù né al Sindaco Lovascio né alla sua maggioranza, tant'è che, come anticipavamo, è stata protocollata la richiesta di affrontare la "questione sanità" nel prossimo Consiglio.

Una delle ipotesi è che si decida di votare il protocollo d'intesa a maggioranza, rinunciando all'unanimità. Ma, prima degli scenari futuri, restiamo su quanto accaduto oggi e riportiamo la replica del Sindaco Lovascio a quel comunicato congiunto. 


Gli elementi di divisione − Secondo il primo cittadino, gli argomenti che dividerebbero le parti sono essenzialmente due: Casa della Salute e Pronto soccorso. "Noi consideriamo il poliambulatorio di III livello come priorità − spiega Lovascio − mentre le altre forze politiche puntano sulla Casa della Salute, il che significa adagiarsi su una situazione che non è paragonabile ai servizi che può offrire un poliambulatorio di livello massimo. L'operazione "Casa della salute", evidentemente, è di natura prettamente politica: consente sicuramente di ottenere facili consensi; tuttavia bisognerebbe chiedersi se va davvero incontro alle reali necessità dei cittadini".

Il secondo 'pomo della discordia' sarebbe il Pronto soccorso: "Il documento presentato al tavolo dalla piattaforma dei partiti d'opposizione non contempla il Pronto soccorso, poiché ritenuto un'utopia. Noi, al contrario, pensiamo che la presenza di reparti, anestesisti e cardiologi − integrata con le reperibilità notturne − ci assicurerebbe un Pronto soccorso più che funzionante".


Una questione tattico-politica − In buona sostanza, lo scarto tra le varie posizioni sarebbe solo di natura tattico-politica:"Le forze firmatarie di quel comunicato hanno l'abitudine di consultarsi con l'ASL e di inserire nei propri documenti solo quello che sono sicuri di poter ottenere, come ad esempio la Casa della Salute. In questo modo, in campagna elettorale, potranno dire che sono stati più bravi di chiunque altro: ciò che hanno chiesto hanno ottenuto".


Campagna elettorale... − Quanto al sospetto che si voglia prendere tempo e 'giocare' l'Ospedale come punto di forza per le prossime elezioni, Lovascio rilancia: "È assurdo e ritengo che si debbano vergognare di aver fatto questa insinuazione. Sanno benissimo che lavoro ogni giorno su questa vicenda e che ho cercato di accelerare i tempi. Di questo me ne possono dare atto anche i direttori sanitari e il direttore generale, da cui sono riuscito ad avere una bozza del dettaglio del progetto. Qui sono indicati tutti gli ambulatori specialistici che si intendono attivare e, per ognuno di essi, le ore di accesso al servizio e il personale che si prevede di impiegare".

"Se non bastasse − continua − ho convocato quattro volte il tavolo politico, sforzandomi sempre di trovare il giusto punto di mediazione, volendo raggiungere una soluzione condivisa nel minor tempo possibile. A parte tutto, anche qualora il documento redatto dal consigliere Coletta fosse stato ritenuto non soddisfacente, c'era tempo e modo per proseguire il confronto".


... o "disperato tentativo"? − E l'insinuazione si ribalta: "È un pretesto per attaccarmi. Le responsabilità del ridimensionamento del nostro nosocomio sono proprio di quelle forze politiche che ora fanno il tentativo disperato di scaricare ogni responsabilità su qualcun'altro che lavora tutti i giorni, mentre loro sono totalmente assenti".

"Continuo a lavorare, anche se questo atteggiamento comporta delle rotture che non sono utili ai cittadini. Vorrà dire − chiosa Lovascio − che mi rivolgerò personalmente al Governatore Vendola per chiedere di accelerare i tempi, visto che le forze politiche conversanesi − che pure fanno capo allo stesso Presidente − non collaborano".

Commenti 

 
#5 redjoe 2012-03-11 08:02
Ogni tanto si può essere daccordo con il sindaco.
Segnala all'amministratore
 
 
#4 sic 2012-03-10 10:09
Grazie alla redazione per avermi dato la guida alla lettura del comunicato, in effetti mettendo in parallelo la proposta della minoranza e la proposta della maggioranza scaturisce l'idea che: 1) le priorità sul poliambulatorio di terzo livello è uguale; 2) nel primo non si deduce che rimanga il Pronto soccorso, in quanto non si cita; 3)La Casa della Salute non trova, nel secondo, adeguata accoglienza, travisando, a mio avviso, il senso dell'efficacia di questo servizio, e a questo punto gioverebbe che tutti comprendessero in cosa consiste la Casa della Salute, difatti la Casa della Salute non è altro che l'insieme di servizi che, con a base i Medici di Medicina Generale (il Medico di Famiglia,)nelle 24 ore agisce per le esigenze assistenziale di "primo livello" del cittadino (guardia medica, sevizi diagnostici, punto di primo intervento, ecc,), allora cosa sarebbe la Casa della Salute in una struttura fuori del complesso e distante dai servizi su citati?; 4) abbiamo assistito ad una campagna cittadina per la difesa dell'ospedale dove in prima istanza si metteva l'anziano e poi si va a proporre la RSA Pubblica ai margini delle priorità, dov'è la coerenza?; 5) io ritengo, e non sono l'unico, che quando non si vuol fare niente si complicano le cose, si fanno documenti prolissi, si chiedono cose inapplicabili, si trovano pretesti comportamentali e in questo protocollo così è. Infine vorrei ringraziare ancora una volta Conversanoweb di avermi, attraverso questo scambio di idee, fatto conoscere ancora meglio il nostro sindaco, vi devo dire che l'ho votato la volta scorsa, ma non so se lo farò ancora visto il non senso e la parzialità del suo comportamento su temi di così grande interesse collettivo della cittadinanza conversanese. Vi saluto cordialmente.
Segnala all'amministratore
 
 
#3 La Redazione 2012-03-10 07:27
Gentile "sic",
il comunicato congiunto su cui è intervenuta la replica del sindaco Lovascio è qui pubblicato:

http://conversanoweb.it/index.php/politica/2832-il-sindaco-e-la-sua-strana-voglia-di-rinviare-il-problema-ospedale.html

Il 'documento di sintesi' cui ci riferiamo negli ultimi articoli lo può trovare qui:

http://www.slideshare.net/conversanoweb/documento-ospedale

Relativamente ai dettagli tecnici da lei indicati, segnaliamo che nel citato 'documento di sintesi':

- la Risonanza Magnetica Nucleare è prevista. Si legga l'incipit di pagina 2: "... sarà aggiunta la Risonanza Magnetica Nucleare, per il cui acquisto la ASL si impegnerà a deliberare entro il 30/04/2012...";

- trovano conferma le osservazioni sulla Casa della Salute e sulla RSA pubblica: effettivamente, le due strutture sono considerate obiettivi secondari, da realizzare all'interno dell'Ospedale "compatibilmente con i rimanenti spazi" (pagina 4, ultimo capoverso).

Grazie per aver condiviso la sua opinione che, speriamo,sia l'inizio di un confronto tra i cittadini.
Segnala all'amministratore
 
 
#2 sic 2012-03-09 22:33
Essendo io un lettore di Conversanoweb desidererei leggere, onde poter valutare oggettivamente, il documento che al sindaco non è andato giù e invito questa testata a farlo, poi avendo un minimo di conoscenza delle dinamiche "alchimistiche" del politico sindaco, chiederei allo stesso se ha mai fatto uno studio sulla esigenza vera di sanità per Conversano, a me pare proprio di no. Inoltre, considerando che la della Casa della Salute la mette in second'ordine e visto che ci sono 14 medici di medicina di base su 17 che la chiedono viene spontaneo chiedersi che all'interno della maggioranza questa realizzazione viene ostacolata a fini strumentali se non proprio privatistici. E poi chiedo al sindaco: perchè il documento formulato in maniera prolissa non fa alcun accenno alla Risonanza Magnetica? Perchè si da priorità per gli spazi ospedalieri agli uffici e non alla RSA Pubblica, ci sono interessi paralleli? Il Pronto Soccorso a me pare che per lo stesso non ci siano stati alcuni veti da parte degli esclusi alla composizione del documento, sempre che la legge lo permettesse, Ormai Sig. Sindaco la gente anche se non partecipa alla vita amministrativa sa leggere e scrivere e conosce bene i propri bisogni. Io ho sempre ritenuto che il primo cittadino dovrebbe essere la sintesi dei suoi amministrati, non solo la sintesi delle richieste dei consiglieri che gli mantengono salda o meno salda la maggioranza. Ringrazio Conversanoweb della ospitalità e della opportunità che mi offre.
Segnala all'amministratore
 
 
#1 Assurdo 2012-03-09 19:11
Sindaco, ma lei dove ha letto che le opposizioni preferisco la Città della Salute ai poliambulatori? Le proposte pubblicate su questo sito web dicono esattamente il contrario. Le due cose sono distinte e separate...che confusione.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI